SHARE
nxt takeover: vengeance day report card
Fonte Immagine: @ntuamnl (Twitter)

Benvenuti all’NXT TakeOver: Vengeance Day report! Andiamo a vedere cosa è successo nell’appuntamento speciale con lo show del mercoledì made in WWE andato in scena a San Valentino. Cinque match da non perdere, tra titoli in palio e le finali dei Dusty Rhodes Classic!

NXT TakeOver: Vengeance Day – report e risultati

  • Iniziamo subito con la finale della prima edizione del Dusty Rhodes Classic Tag Team femminile: Ember Moon & Shotzi Blackheart sfidano Dakota Kai & Raquel Gonzalez!
  • Dakota Kai & Raquel Gonzalez conquistano la prima edizione al femminile del torneo tag di NXT: finale dominato dalla Gonzalez, che prima spazza via Ember Moon e poi schianta al suolo Shotzi con un terrificante Chokeslam.

  • Johnny Gargano batte Kushida e conserva il North American Championship: ottimo match in cui il giapponese cerca di imporsi danneggiando il braccio del campione, bravissimo nel finale a ribaltare la situazione e a colpire con due Thunderstruck consecutivi, uno sullo stage e uno sul ring, per il conto di 3 vincente.

  • Gli MSK superano i Grizzled Young Veterans e si aggiudicano l’edizione 2021 del Dusty Rhodes Tag Team Classic. Match spettacolare come nelle aspettative, risolto nel finale da Wes Lee che prima interrompe il Ticket to Mayhem dei GYV e poi connette la combo Spinebuster/Neckbreaker stavolta con uno spettacolare volo dal turnbuckle.
  • Seconda sconfitta consecutiva in finale – su due partecipazioni – per i Grizzled Young Veterans nel Dusty Classic.

Elimination Chamber, quali erano i piani originali per lo Universal Championship?

  • Triple Threat match per l’NXT Women’s Championship: Io Shirai conserva la cintura con uno spettacolare finale in cui “out of nowhere” interviene con uno Springboard Moonsault ai danni di Toni Storm e Mercedes Martinez con la seconda già KO a causa del Diving Headbutt dell’australiana.

  • Main Event valido per l’NXT Championship: Finn Balor conserva il titolo superando Pete Dunne al termine di un match spettacolare. Decisiva la devastante combo Double Stomp/Double Dropkick/Coup de Grâce/1916 per piegare la resistenza del Bruiserweight che esce comunque a testa alta dal confronto.

WWE, Kurt Angle sul suo match di addio: “È stato un riempitivo”

  • A match concluso Oney Lorcan e Danny Burch attaccano con Dunne il campione ma vengono poi messi in fuga dall’intervento della Undisputed Era. E quando i tre sembrano pronti a festeggiare con Balor INCREDIBILE SUPERKICK DI ADAM COLE AI SUOI DANNI! Cole stende l’NXT Champion, i compagni sono stupiti, Kyle O’Reilly chiede spiegazioni E SUPERKICK ANCHE PER LUI! Adam Cole sembra aver distrutto la Undisputed Era e se ne va, O’Reilly e Balor a terra e Roderick Strong che sembra indeciso sul da farsi mentre le immagini sfumano.

SHARE