Home MMA UFC Rankings, pesi leggeri: dietro Khabib tanti reclamano una chance

UFC Rankings, pesi leggeri: dietro Khabib tanti reclamano una chance

UFC
FOTO - Twitter

In attesa del prossimo evento di UFC 257 i rankings della promotion americana di arti marziali miste sono ovviamente sempre sotto controllo e spesso in aggiornamento. In questo caso ci concentriamo sulla classifica che riguarda i soli lottati dei pesi leggeri. Una categoria, quella dei lightweight, recentemente in subbuglio e con tantissimi ragazzi in rampa di lancio o pronti al riscatto.

Caen PSG, Coupe de France: pronostici e analisi

UFC Rankings, pesi leggeri: dietro Khabib tanti reclamano una chance

Una cosa è certa: pur senza lottare da mesi (e forse dopo il suo abbandono per sempre) Khabib Nurmagomedov continua a dominare il ranking, ovviamente da campione. Al posto numero uno (e quindi potenziale primo sfidante) c’è invece Dustin Poirier, che da poco ha battuto Conor McGregor nel loro secondo match. Seconda piazza per Justin Gaethje, che proprio Khabib ha sconfitto per l’unificazione nel suo ultimo incontro. Terzo invece Charles Oliveira, mentre esordisce al quarto posto l’ex Bellator Michael Chandler. In quinta posizione troviamo invece Tony Ferguson, che sarebbe dovuto essere l’avversario di Khabib in un incontro mai più realizzato (e che quindi difficilmente vedrà la luce adesso, specie se il ritiro di Khabib si rivelerà permanente).

WWE Elimination Chamber 2021: ecco i primi tre match aggiunti alla card

In sesta posizione Conor McGregor, non più vicinissimo ai primi ma facente comunque parte di quella cerchia di atleti che possono meritare una chance titolata. Settimo posto per Rafael Dos Anjos, mentre Dan Hooker – recentemente sconfitto da Chandler – è in ottava piazza. Beneil Dariush si trova invece in nona posizione. A chiudere la Top 10 del ranking ecco infine Paul Felder.

Mai come in questo momento gli sfidanti per la cintura dei pesi leggeri UFC sono tutti credibilissimi. Resta da capire cosa vorrà fare Dana White in occasione dei prossimi mesi. E soprattutto cosa deciderà alla fine Nurmagomedov.

WWE: Parker Boudreaux, chi è il “nuovo Brock Lesnar”

Previous articleSporting Braga Roma, Europa League: pronostici e analisi
Next articleUFC Rankings, pesi medi: Vettori mette nel mirino Till e Adesanya
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.