SHARE
aew wwe tessa blanchard
Fonte Immagine: @dosdossolodos (Twitter)

Tessa Blanchard è sicuramente uno dei nomi più importanti nel panorama del wrestling femminile e non solo, e sicuramente rientra nella ristretta cerchia di wrestler capaci di spostare gli equilibri di una federazione in termini di ascolti e vendite.

Prima donna nella storia della disciplina capace di conquistare un titolo mondiale assoluto, impresa compiuta lo scorso anno a IMPACT! Wrestling, a 25 anni la Blanchard potrebbe essere una pedina fondamentale nella rivalità tra AEW e WWE, ma nonostante tutto il suo futuro a oggi resta ancora più che mai incerto.

Tessa Blanchard, un talento indiscutibile

Tessa Blanchard è figlia e nipote d’arte: suo nonno era Joe Blanchard, stella della NWA negli anni ’50 e ’60 del XX secolo, suo padre il leggendario membro dei Brain Busters “The Outlaw” Tully Blanchard, oggi sotto contratto con la AEW dove ricopre il ruolo di manager degli FTR – tag team con cui il prossimo 3 marzo tornerà sul ring per affrontare il Jurassic Express in un match 3 VS 3.

Floyd Mayweather commenta la sconfitta di Conor McGregor

Dopo una breve ed anonima esperienza in WWE – la ricordiamo al Mae Young Classic 2017 sconfitta da Kairi Sane – la sua carriera è decollata nel 2018 con l’arrivo a IMPACT! Wrestling, dove ha scritto la storia conquistando prima il Knockout Championship e poi arrivando a competere per l’Impact World Championship, il titolo mondiale della compagnia, conquistato il 12 gennaio 2020 ai danni di Sami Callihan in un match di cui ha parlato il mondo intero.

Tessa Blanchard era infatti la prima donna nella storia capace di conquistare il titolo mondiale, un’impresa che aveva fatto storcere il naso ai puristi e che veniva giustificata comunque dai fan e numerosi addetti ai lavori con le sue indubbie capacità sul ring.

Bella, giovane e talentuosa, la figlia d’arte aveva il mondo ai propri piedi. Poi tutto è improvvisamente finito con lo scoppio della pandemia da coronavirus. Tessa è andata a vivere in Messico con il compagno, Daga, quindi è entrata ben presto in contrasto con IMPACT! Wrestling al punto che il suo contratto non è stato rinnovato e la federazione l’ha privata del titolo.

Caen PSG, Coupe de France: pronostici e analisi

Dallo scorso giugno Tessa Blanchard è un free agent di enorme spessore, un nome che potrebbe spostare gli equilibri in qualsiasi divisione femminile, eppure né la WWE né la AEW dove lavora il padre si sono mosse concretamente per metterla sotto contratto.

AEW o WWE? Forse nessuna delle due…

La federazione di Jacksonville, in particolare, avrebbe tutto l’interesse del mondo per avere Tessa nel proprio roster: la wrestler si riunirebbe con il padre, e inoltre sarebbe indubbiamente capace di trascinare una divisione femminile su cui spesso ci siamo interrogati a causa dell’assenza di una vera e propria stella.

Anche la WWE potrebbe fare grandi cose con la Blanchard: estremamente dotata sul ring, carismatica e di bell’aspetto, sulla carta potrebbe raggiungere e persino superare nomi come Ronda Rousey, Charlotte Flair e Becky Lynch, a patto di essere supportata da un booking adeguato. Uno sforzo che a Stamford, dove sono molto attenti a impatto e merchandising, farebbero ben volentieri.

WWE Elimination Chamber 2021: ecco i primi tre match aggiunti alla card

E allora perché ancora oggi, 8 mesi dopo il suo divorzio da IMPACT! Wrestling, Tessa Blanchard resta un free agent?

tessa blanchard
Fonte Immagine: tessa_blanchard (Instagram)

Bisogna ricordare che all’indomani della vittoria del World Heavyweight Championship la wrestler fu al centro di numerose polemiche. Diverse lottatrici fecero infatti coming out, raccontando dei frequenti episodi di bullismo a cui la Blanchard le aveva sottoposte, spesso conditi da frasi offensive e razziste.

La fine del rapporto con IMPACT! Wrestling, inoltre, è arrivata dopo un comportamento tutt’altro che professionale da parte della lottatrice. La federazione aveva investito moltissimo sulla Blanchard e si è sentita tradita da chi in quel momento, più di chiunque altro, la rappresentava.

WWE: Parker Boudreaux, chi è il “nuovo Brock Lesnar”

Limiti caratteriali e professionali non di poco conto in un ambiente dove è fondamentale avere fiducia e lavorare in armonia. Limiti su cui una major difficilmente può chiudere un occhio e che potrebbero limitare il futuro di un’atleta che sul ring ha pochi rivali.

AEW o WWE? Possibile che prima o poi un’occasione importante per Tessa arrivi, ma per come stanno le cose oggi non è certo scontato. L’ennesima dimostrazione di come in un mondo pieno di regole non scritte come quello del wrestling il talento, da solo, non basti.

SHARE