SHARE
wwe davey boy smith jr.
Fonte Immagine: @WONF4W (Twitter)

Davey Boy Smith Jr. potrebbe essere più vicino che mai a un ritorno in WWE: dopo aver lasciato la compagnia nel 2011, il figlio del leggendario British Bulldog ha saputo costruirsi una solida reputazione e oggi, a 35 anni, sembra pronto per una nuova chance.

WWE-Davey Boy Smith Jr., ci siamo?

Lo ha confermato questa settimana lo stesso wrestler in un’intervista a Metro.Co.UK: dopo aver preso parte nella giornata di domani al Josh Barnett’s Bloodsport 5, occasione in cui affronterà nientemeno che la stella della AEW Jon Moxley, Davey Boy Smith Jr. cercherà di concretizzare il suo futuro.

WWE, Sami Zayn non ha dubbi: “Quello che vedete è il meglio di me”

Nel 2021, a 35 anni, il figlio della leggenda British Bulldog e di Diana Hart, figlia di Stu e sorella di Bret “The Hitman” Hart, ha l’occasione di permettere a una carriera buona ma al di sotto delle aspettative di compiere il definitivo salto di qualità.

Chi si ricorda di Davey Boy Smith Jr. in WWE? Dal 2007 al 2011 lui, Tyson Kidd e Natalya – figlia di Jim Neidhart – hanno formato la Hart Dinasty, erede spirituale della leggendaria stable con cui la famiglia Hart aveva scritto la storia della compagnia.

WWE, Bo Dallas si prepara a lasciare il wrestling

I risultati conseguiti con Kidd non furono però lontanamente paragonabili a quelli raggiunti dai predecessori, così come del resto l’impatto con il pubblico: parliamo di 2 titoli di coppia e il dimenticabilissimo trofeo Bragging Rights del 2009, lampi nel buio di anni anonimi che videro Davey Boy Smith Jr. – all’epoca noto come D.H. Smith – cadere nel dimenticatoio.

Leggi anche:  WWE, Cesaro "è il miglior wrestler al mondo": parola di Corey Graves

Una questione sentimentale

Nessuno si accorse del suo licenziamento, ma da allora il figlio d’arte è riuscito a rifarsi un nome prima nell’indiana Ring Ka King, quindi tra New Japan Pro Wrestling e Major League Wrestling. Oggi che si trova ad avere nuovamente l’occasione di tornare nelle major USA, però, Smith deve stare attento a giocare bene le proprie carte.

WWE, Keith Lee rischia di restare fuori da Elimination Chamber

La WWE aveva già tentato un approccio per farne il volto di NXT UK, ma anche AEW e MLW sembrano interessate: tuttavia il richiamo di Stamford sembra essere più forte anche per questioni affettive. In questo senso la Hall of Fame 2021 di WrestleMania 37, in cui introdurrà il padre scomparso, potrebbe rappresentare il momento di una nuova avventura.

“Inizialmente credo volessero mandarmi a NXT UK, ma ci sono stati problemi a causa della pandemia. Poi è venuta fuori la possibilità di NXT a Orlando, e io vivo in Florida, per cui sarebbe possibile. Non ho certezze, ma ci sono stati dei colloqui.”

WWE Elimination Chamber 2021: ecco i primi tre match aggiunti alla card

“Certo ci sarebbero anche altre opportunità, ma credo che con l’introduzione nella Hall of Fame di mio padre sarebbe una buona idea tornare in WWE, indipendentemente dal roster. Natalya è a SmackDown e potrei raggiungerla, ma anche NXT sarebbe un buon posto per ripartire: il talento lì non manca, da Karrion Kross a Timothy Thatcher, Finn Balor con cui ho lottato in Giappone. Dobbiamo solo aspettare, vedremo quale sarà la scelta migliore.”

SHARE