SHARE
Derrick Lewis
FOTO - Twitter

Nonostante sia finito un po’ in sordina negli ultimi anni, Derrick Lewis ha raggiunto una striscia di vittorie consecutive abbastanza importante dopo l’ultimo evento UFC, ovvero UFC Fight Night 185 (chiamato anche UFC Vegas 19). Lewis infatti ha messo KO il suo avversario Blaydes alla seconda ripresa, sorprendendo – ma solo in parte – gli addetti ai lavori. Intervistato da Michael Bisping dopo il match, Lewis ha parlato delle sue sensazioni al termine dell’incontro.

Elimination Chamber 2021, i pronostici sui match in programma

Derrick Lewis commenta la sua vittoria a UFC Fight Night 185

“Mi sento fottutamente bene. Nel primo round ho capito che avrei potuto andare avanti anche se avessi avuto dei vermi nel corpo. Il pugno del KO era l’unico pugno che potesse metterlo KO nell’arco del nostro combattimento, quindi sapevo che sarebbe avvenuto. Cosa vedo nel mio futuro dopo questa vittoria? Qualsiasi cosa, non me ne voglio preoccupare. So che Jon Jones sta arrivando in questa categoria di peso…mi rendo conto che al momento non ho possibilità di dire che potrei lottare per il titolo ma anche lui ora sta arrivando a combattere contro quelli più grandi. Quindi aspettiamo e vediamo. Chi vorrei combattere tra Miocic, Ngannou e Jones? Direi Stipe, mi piacciono i wrestler”, queste le parole di Derrick Lewis nell’intervista rilasciato all’ex lottatore inglese dei pesi medi UFC.

AEW, Jon Moxley avrebbe voluto fare coppia con Brodie Lee

Nonostante le quattro affermazioni di fila, la situazione attuale del titolo dei pesi massimi non sembra consentire molto spazio di manovra a Derrick Lewis. Che però, al contempo, a parte i tre lottatori attualmente coinvolti nella situazione cintura, di fatto ha già battuto tutti gli altri avversari del ranking. Di conseguenza, a Lewis non resterà che attendere il suo momento per il titolo.

Leggi anche:  Bellator, Anthony Johnson parla del confronto con UFC

WWE, Paige spera di tornare a lottare come Edge e Daniel Bryan

SHARE