SHARE
UFC
FOTO - Twitter

Nelle scorse ore è andato in scena UFC Fight Night 185. Un evento che, secondo la card, non doveva riservare particolari bellezze e che invece si è dimostrato comunque molto valido sia dal punto di vista del lottato che per ciò che riguarda alcuni risultati, soprattutto quello generato dal main event.

Elimination Chamber 2021, i pronostici sui match in programma

UFC Fight Night 185, i risultati: grande vittoria per Derrick Lewis

Iniziando dalla card preliminare, il primo incontro ha visto Serghei Spivac sconfiggere Jared Vanderaa tramite TKO. Successivamente Aiemann Zahabi ha battuto un po’ a sorpresa Drako Rodriguez, addirittura mettendolo KO. Successivamente Casey O’Neill ha sconfitto Shana Dobson per TKO. Alla stessa maniera Julian Erosa e John Castaneda hanno vinto i loro incontri, rispettivamente contro Nate Landwehr ed Eddie Wineland. Infine, Jared Gordon ha sconfitto Danny Chavez per decisione unanime.

AEW, Jon Moxley avrebbe voluto fare coppia con Brodie Lee

Molte sorprese anche nella main card. Innanzitutto Tom Aspinall ha battuto il veterano Andrei Arlovski (ormai 42enne) via sottomissione. Successivamente è toccato a Phillip Hawes sconfiggere Nassourdine Mavov tramite decisione non unanime in un incontro da pesi medi. Chris Daukas ha battuto Alksei Oleinik via TKO mentre Darrick Minner ha sconfitto Charles Rosa con decisione unanime.

Nel co-main event della serata, Yana Kunistkaya ha battuto Ketlen Vieira (le due hanno combattutto nonostante la brasiliana avessa mancato il peso) per decisione unanime. Nel main event, infine, quarta vittoria di fila per Derrick Lewis che ha sconfitto Curtis Blaydes via KO al secondo round. Un KO in parte inatteso che sicuramente rilancia Lewis nei pesi massimi. O comunque almeno in teoria, visto che per circa un anno la situazione attorno alla cintura resterà bloccata intorno a tre lottatori (cioè Miocic, Ngannou e Jones).

Leggi anche:  UFC 259: Thiago Santos e le ambizioni prima dell'evento

WWE, Paige spera di tornare a lottare come Edge e Daniel Bryan

SHARE