Home Altri Sport Murphy esprime tutta la sua frustrazione nei confronti della WWE

Murphy esprime tutta la sua frustrazione nei confronti della WWE

Murphy
FOTO - Instagram

Appena 3 mesi fa, per la precisione nella puntata di SmackDown del 20 novembre 2020, Murphy sembrava pronto per prendersi un posto da protagonista all’interno dello show blu dopo aver sconfitto il suo ex mentore Seth Rollins.

Ribellatosi al Messiah per amore di Aalyah Mysterio, il wrestler australiano era stato accolto dalla famiglia del maestro della 619: si parlava di matrimonio sul ring, di una storyline che avrebbe potuto proiettarlo ai piani alti.

Che fine hanno fatto Murphy e Aalyah Mysterio?

WWE, Murphy sfoga via social la sua frustrazione

Invece, nel giro di due settimane, sarebbe finito tutto. Una sconfitta contro King Corbin, datata 4 dicembre 2020, è stata l’ultima volta in cui Murphy è salito su un ring WWE.

Una sconfitta arrivata dopo una devastante End of Days, causata anche e soprattutto dall’intervento dei nuovi aiutanti di Corbin, i Kinghts of the Lone Wolf, gli ex Forgotten Sons Wesley Blake e Steve Cutler.

WWE, Murphy: svelato il motivo della sua assenza

Proprio il successivo licenziamento di quest’ultimo avrebbe fatto arenare una storyline che inizialmente prevedeva Corbin e i suoi aiutanti da una parte e la famiglia Mysterio dall’altra. Cose che capitano, peccato che da allora per Murphy non sia più stato studiato niente: il suo personaggio è svanito così come la sua liason con Aalyah, la sua ribellione contro Rollins, così ben gestita nel tempo, è diventata del tutto inutile.

Da allora i fan si sono chiesti più volte che fine avesse fatto Murphy e come fosse possibile che la WWE avesse semplicemente deciso di cancellare un personaggio e una storyline a cui aveva dato tanto tempo e spazio. L’unica risposta fornita dagli insider è stata questa: il licenziamento di Cutler ha cambiato i piani, e da allora il creative team si è dimenticato dell’australiano.

Elimination Chamber 2021, promossi e bocciati

I tweet incriminati

Il quale, frustrato dalla situazione, come ha notato eWrestlingNews si è recentemente lasciato andare a un paio di tweet piuttosto polemici nei confronti della compagnia. Sabato, prima dell’Elimination Chamber, ha ricordato che esattamente tre anni prima 205 Live – lo show dedicato ai pesi leggeri dove si è messo in mostra – gli aveva restituito la passione per il wrestling che aveva perso per poi chiedersi quale sarebbe stato oggi il suo 205 Live.

Quindi Murphy ha commentato il fatto che nella Chamber di RAW fossero presenti tutti ex WWE Champion chiedendosi quando sarebbe stato dato invece spazio al futuro.

Un messaggio in cui ha taggato anche Mustafa Ali, Aleister Black, Cedric Alexander, Kalisto, Apollo Crews, Chad Gable, Ricochet, Humerto Carrillo, Angel Garza e Drew Gulak. Tutti atleti sottoutilizzati se non dimenticati dalla WWE, che però fino a oggi non si sono esposti con la compagnia come Murphy.

WWE Elimination Chamber 2021: i risultati del PPV

Vedremo a questo punto come questi tweet saranno presi ai piani alti della compagnia e quali saranno le conseguenze sul futuro del wrestler.

Previous articleTottenham Wolfsberger, Europa League: pronostici e analisi
Next articleRAW report 22/02/2021: unfinished business