Home Altri Sport AEW, Big Show (Paul Wight) lascia la WWE ed è All Elite

AEW, Big Show (Paul Wight) lascia la WWE ed è All Elite

Paul Wight
Fonte Immagine: @BRWrestling (Twitter)

La AEW fa sempre più sul serio, e inizia il 2021 che vedrà il ritorno del pubblico nelle arene con piani sempre più ambiziosi per tenere testa alla WWE: l’ultimo colpo della federazione con base a Jacksonville è The Big Show, icona del wrestling mondiale e della compagnia rivale.

AEW, The Big Show è All Elite: addio alla WWE

Alle 11 di questa mattina (le 17 in Italia) la AEW ha stupito il mondo del wrestling annunciando la firma di Paul Wight, già noto come The Giant agli esordi in WCW e soprattutto come The Big Show in WWE, compagnia in cui ha militato per un ventennio scrivendo la storia.

WWE, la Retribution è già arrivata alla fine? Cronaca di un fallimento annunciato

“The World’s Largest Athlete” si è dichiarato entusiasta della nuova opportunità, che lo vedrà tornare su schermo settimanalmente nei panni del commentatore: a lui la AEW affiderà infatti il commento di Dark: Elevation, il nuovissimo show del lunedì che andrà a integrarsi con l’attuale side-show Dark in programma il martedì e che servirà per testare e lanciare nuovi talenti.

“È fantastico vedere ciò che la AEW ha costruito in appena un paio d’anni. AEW Dark è un’incredibile piattaforma per affinare le abilità dei lottatori emergenti, ma mi piace anche che i talenti AEW affermati possano sviluppare la loro personalità e mostrarsi in modi nuovi su Dark. Non è certo esagerato dire che la AEW è senza limiti.”

AEW, Jon Moxley avrebbe voluto fare coppia con Brodie Lee

Una carriera straordinaria

49 anni compiuti lo scorso 8 febbraio, The Big Show in carriera ha conquistato un’infinità di trofei: due volte campione del mondo in WCW, in WWE ha conquistato 5 volte il titolo del mondo andando poi a vincere anche 8 titoli tag (più i 3 vinti in WCW) l’Intercontinental e lo United States Championship.

Nella compagnia di Stamford è diventato il 12° Grand Slam Champion con il vecchio formato e il 4° con il nuovo, e ha lottato gli ultimi incontri nel 2020 prima sfidando il WWE Champion Drew McIntyre e poi Randy Orton, uscendo sconfitto in entrambi i casi. In AEW potrebbe comunque tornare sul ring, come ha lasciato intendere Tony Khan.

Tessa Blanchard al bivio tra AEW e WWE: quale sarà il suo futuro?

“Paul Wight è uno degli atleti professionisti più riconoscibili e impressionanti al mondo. Voleva venire all’AEW perché crede che siamo la migliore federazione nel wrestling, e crediamo che abbia molto da offrirci, sia sul ring come wrestler, sia fuori dal ring come commentatore, presentatore e ambasciatore. La sua esperienza istruirà i fan al commento e i talenti sul ring: arriva come wrestler a tutti gli effetti, e non vede l’ora di studiare i nostri atleti dal tavolo di commento prima di un suo ritorno sul quadrato.”

Previous articleAtalanta Real Madrid, Champions League: pronostici e analisi
Next articleWerder Brema Eintracht Francoforte, Bundesliga: pronostici e analisi