SHARE
Dominick Cruz
FOTO - Twitter Dominick Cruz

Nonostante un passato davvero glorioso e un nome dall’importanza ovviamente influente, il peso gallo Dominick Cruz si ritroverà a combattere durante UFC 259 in una posizione di card apparentemente poco nobile. L’ex campione di categoria, infatti, sfiderà Casey Kenney nella card preliminare, in particolare il loro sarà l’ultimo incontro della Preliminary Card. Molti hanno storto il naso poiché si aspettavano che un lottatore come Cruz entrasse nella card principale dello show, già molto ricco (e con 3 incontri titolati). Lo stesso Cruz però, intervistato a riguardo, sembra aver preso la cosa con filosofia. Anzi, vuole anche trovare dei punti positivi in relazione alla vicenda.

AEW DYNAMITE REPORT 24/02/2021: REVOLUTION IS NEAR

UFC 259: Dominick Cruz parla della collocazione del suo match

Cruz ha infatti parlato dell’argomento a ESPN: “Lo spot del mio match è probabilmente il punto più visto della card, in pratica avrò tutti gli occhi su di me. Come ho già detto in passato, sono rimasto fermo molto tempo quindi ora sto pensando a mettermi di fronte a più sguardi possibili. Allo stesso tempo, essere in card preliminare è anche una questione di ego. A questo punto della mia carriera sinceramente non sono più comandato dall’ego. So chi sono, ciò che ho ottenuto. Non mi interessa essere visto di più ma lo sarò comunque”.

WWE NXT REPORT 24/02/2021: TICK! TOCK!

Dominick Cruz ha continuato a ribadire la sua posizione in maniera molto convinta. “Non è che nella main card mi paghino di più. Nessuno di noi lottatori viene pagato di più in base al posizionamento nella card. Quindi se le persone vogliono lottare per qualcosa, che lottassero per questo: se i lottatori sono in main card, pagateli di più. Ma davvero, io vengo pagato alla stessa maniera, indipendentemente che io sia nel primo match della card preliminare o nel main event. Ho un contratto fisso. Ciò che mi importa davvero è essere visto dalle persone e questa posizione regala molta visibilità rispetto a tutto il resto della card”.

SHARE