Home Altri Sport WWE, Bobby Lashley ha un suggerimento per Ali e la Retribution

WWE, Bobby Lashley ha un suggerimento per Ali e la Retribution

Bobby Lashley
Fonte Immagine: @Planeta_Wrest (Twitter)

Lunedì prossimo, a RAW, Bobby Lashley avrà finalmente l’opportunità di competere per il WWE Championship. Il CEO dell’Hurt Business, dopo aver aiutato The Miz a incassare il Money in the Bank ai danni di Drew McIntyre a Hell in a Cell 2021, sfiderà proprio l’attuale campione e ha concesso un’intervista esclusiva a Metro.Co.uk è tornato a parlare della Retribution.

Bobby Lashley, suggerimento a Mustafa Ali: “Andate a SmackDown”

Lashley ha speso parole importanti per la stable guidata da Mustafa Ali, che in WWE non è mai riuscita a decollare e con cui si è scontrato la scorsa estate con l’Hurt Business, il gruppo che forma insieme a MVP e ai campioni di coppia Shelton Benjamin e Cedric Alexander.

Nonostante gli ultimi avvenimenti visti a RAW e sui social lascino presupporre che la Retribution possa ormai avere vita breve, con Ali inferocito con i suoi adepti che per la prima volta gli hanno risposto per le rime, Bobby Lashley è convinto che la stable ribelle possa ancora avere successo. A patto però di cambiare show.

WWE, la Retribution è già arrivata alla fine? Cronaca di un fallimento annunciato

“Hanno bisogno di trovarsi un altro show, non possono restare nello stesso in cui è presente l’Hurt Business. Il perché è semplice: perché l’Hurt Business domina RAW. Se vogliono riuscire a trasformarsi in una forza dominante potrebbero aver bisogno di guardare a SmackDown, e forse cercare una differente direzione.”

Un suggerimento per un gruppo di lottatori che Bobby Lashley ritiene estremamente talentuoso, a partire dal leader Mustafa Ali.

“Amo quei ragazzi e ho amato il nostro feud. Hanno alcuni wrestler che sono grandi e grossi, duri, e hanno Ali che è probabilmente uno dei migliori nel business. Penso che abbiano ancora molta strada davanti, penso che assisteremo a una rinascita della Retribution.”

WWE, presentati 18 volti nuovi pronti per il Performance Center

A patto, però, di non incrociare nuovamente la strada dell’Hurt Business…

Previous articleSiviglia Barcellona, LaLiga: pronostici e analisi
Next articleBayern Monaco Colonia, Bundesliga: pronostici e analisi