SHARE
nxt william regal
Fonte Immagine: @SlicedWrestling

L’ultima puntata di NXT ha visto andare in scena un match valido per gli unici titoli interbrand al momento disponibili in WWE: le campionesse femminili di coppia, Nia Jax & Shayna Baszler, hanno dovuto infatti difendere le cinture dall’assalto di Dakota Kai & Raquel Gonzalez, che si erano guadagnate la title shot trionfando nella prima edizione femminile del Dusty Rhodes Tag Team Classic.

Un match bello e incerto, rovinato però da un finale controverso: con l’arbitro a terra in seguito a un bump Shayna Baszler ha connesso con la Kirifuda Clutch su Dakota Kai, che ha ceduto pur non essendo la donna legale sul ring. Una resa certificata da un secondo arbitro arrivato sulla scena su richiesta del commissioner di RAW e SmackDown Adam Pearce.

NXT report 03/03/2021: Women’s Tag Titles on the line!

Quale sarà l’annuncio di William Regal che cambierà gli orizzonti di NXT?

La conclusione dell’incontro non è però andata giù al General Manager di NXT William Regal, che dopo un’accesa discussione ha annunciato che tutto sarebbe cambiato settimana prossima, quando avrebbe comunicato al mondo una decisione che avrebbe cambiato gli orizzonti del brand black & gold.

La puntata di NXT di mercoledì prossimo diventa così imperdibile: oltre a godersi due match titolati – Adam Pearce VS Finn Balor per il titolo massimo maschile e Io Shirai VS Toni Storm per quello femminile – il WWE Universe dovrebbe sintonizzarsi anche per prendere atto dell’importante annuncio di Regal. Ma di cosa si tratterà?

WWE su Davey Boy Smith Jr.: il figlio di British Bulldog potrebbe andare a NXT

Il popolare sito WhatCulture ha avanzato alcune ipotesi, alcune decisamente improbabili – come l’acquisizione di NXT da parte della AEW – ad altre più che possibili e che potrebbero davvero cambiare gli orizzonti del terzo brand WWE.

Le opzioni possibili sul tavolo

La possibile introduzione di un titolo secondario per la categoria femminile, considerando l’alta qualità del roster, avrebbe senso ma certo non sconvolgerebbe lo show come annunciato da Regal. Un discorso che vale anche per il lancio di un maggior numero di intergender match, tipologia di incontri che la WWE comunque ha sempre raramente preso in considerazione.

WWE, il ritorno di Murphy e una storyline svanita nel nulla

Avrebbe molto più senso l’inserimento di NXT nel circolo dei “Big Four”, i 4 PPV storici della compagnia: Royal Rumble, WrestleMania, SummerSlam e Survivor Series potrebbero così vedere la presenza di match esclusivi di un brand che sarebbe così idealmente promosso al livello di RAW e SmackDown, abbandonando il ruolo di “territorio di sviluppo” che spetterebbe al neonato NXT Evolve.

L’opzione più probabile riguarda però l’inserimento di titoli di coppia femminili specifici per il terzo roster, magari da condividere appunto con Evolve e necessari per dare più possibilità e visibilità a una divisione con molte wrestler di altissimo livello. Secondo molti insider potrebbe essere proprio questa la scelta definitiva, che del resto sarebbe giustificata anche in termini di storyline.

La AEW distrugge NXT nella guerra degli ascolti

Ricordiamo che ormai è ufficiale il fatto che NXT abbandonerà lo slot tv del mercoledì sera, in cui ha duellato e perso con AEW Dynamite, per spostarsi al martedì.

SHARE