SHARE
Eric Bischoff
Fonte Immagine: @AlexM_talkSPORT (Twitter)

Eric Bischoff è stato per anni il volto della WCW, l’uomo che mise quasi in ginocchio la WWE durante la famosa Monday Night War e che poi, all’indomani della caduta della compagnia, si trasformò in uno dei volti più noti (e odiati) della federazione di Vince McMahon.

Già vicepresidente della WCW e creatore della celebre stable New World Order, primo General Manager nella storia di RAW e ideatore dell’Elimination Chamber, dal prossimo 6 aprile Eric Bischoff sarà ufficialmente anche un membro della WWE Hall of Fame, di cui entrerà a far parte con la Class of 2021.

Eric Bischoff entrerà nella WWE Hall of Fame

AEW, Eric Bischoff critica la compagnia e l’arrivo di Christian Cage

A comunicargli la notizia è stata la WWE stessa durante l’ultima puntata del podcast After the Bell condotto da Corey Graves: visibilmente emozionato e sorpreso, Bischoff ha rivelato di non aspettarsi una cosa del genere ringraziando poi la compagnia di cui per molti anni è stato la nemesi.

Un grandissimo traguardo, un premio a una carriera che non è sempre stata fortunata – a lui è legata l’ascesa ma anche la caduta della WCW, nonché la fallita riproposizione della Monday Night War quando fu chiamato alla TNA – ma che sicuramente gli ha permesso di lasciare il segno come pochi altri nella storia.

WWE, Eric Bischoff attacca pesantemente Bret Hart

Secondo l’autorevole Mike Johnson di Pro Wrestling Insider, infatti, Eric Bischoff “è l’unica persona che è venuto a prendere a calci Vince McMahon con abbastanza forza da costringere il prodotto WWF/WWE a evolvere e migliorare. Non importa se ha vinto la guerra dei rating per 83 settimane o una sola, la sua eredità è il fatto di aver cambiato il wrestling in meglio alla metà degli anni ’90”.

WWE, Andrade conferma la richiesta di rilascio alla compagnia

Eric Bischoff è dopo Molly Holly il secondo nome annunciato per la Class of 2021, che sarà celebrata insieme a quella del 2020 nella tradizionale cerimonia che la WWE Hall of Fame mette in scena pochi giorni prima di WrestleMania e che quest’anno avrà luogo il prossimo 6 aprile.

WWE, ufficiali la cerimonia della Hall of Fame e il primo nome del 2021

SHARE