SHARE
Eric Bischoff
Fonte Immagine: @AlexM_talkSPORT (Twitter)

Come sappiamo da qualche ora, Eric Bischoff è il secondo indotto nella Hall of Fame della WWE per quanto concerne la classe 2021. L’ex General Manager di Raw fa inevitabilmente parte della storia della WWE, sia come “avversario” ai tempi della WCW che come membro del roster e dirigente della compagnia. Durante la sua presenza ad After The Bell, il podcast condotto da Corey Graves, Bischoff ha voluto commentare la sua introduzione all’interno dell’arca della gloria targata WWE.

NXT UK, MARK ANDREWS SCEGLIE LE MIGLIORI MUSICHE D’INGRESSO IN WWE

WWE, Eric Bischoff commenta il suo ingresso nella Hall of Fame

“Non ho intenzione di mentire: ogni anno, in questo periodo, mi arrivano messaggi e mail da parte dei fan, tutti si chiedono quando arriverà l’introduzione. Sono sempre stato abbastanza bravo a tenere questa cosa lontana dalla mia mente, non ci pensavo e non ci ho mai creduto davvero. Ma basta guardare tutti i nomi che ci sono nella Hall of Fame. La cosa che mi viene in mente al momento è che quando ho iniziato a lavorare in questo momento non sapevo nulla. Ero un grande fan di wrestling ma non avevo esperienza. Lavoravo con Verne Gagne e l’avevo messo su un piedistallo. Se qualcuno mi avesse detto ‘Nel 2021, tu e Verne Gagne sarete nella WWE Hall of Fame’ la mia testa sarebbe esplosa!”.

WWE, DREW MCINTYRE COMMENTA IL DIVIETO DI LEG SLAPPING

Bischoff ha poi proseguito: “Sarebbe stato come se mi avessero detto che un giorno avrei fatto nuotate su Marte. Già soltanto essere associati a certi nomi che sono nella WWE Hall of Fame è semplicemente travolgente. Non posso dire grazie in maniera abbastanza adeguata per far capire quanto questa cosa mi faccia piacere. Ma mi fa davvero piacere”.

UFC, DANA WHITE ANNUNCIA UFFICIALMENTE IL RITIRO DI KHABIB NURMAGOMEDOV

SHARE