SHARE
wwe daniel bryan
Fonte Immagine: @WrestleCritic (Twitter)

Daniel Bryan è uno dei wrestler più amati e apprezzati nell’intero circuito mondiale, un campione assoluto che dopo essersi fatto le ossa per anni nel circuito indipendente è riuscito a imporsi in WWE fino a diventare uno dei volti più rappresentativi della compagnia.

Ci è riuscito come ha sempre fatto, lottando contro mille avversità e smentendo chi non riteneva avesse le qualità per farcela anche a livello di major. Oggi, alla soglia dei 40 anni – li festeggerà il prossimo 22 maggio – Daniel Bryan si gode il suo ritrovato momento al vertice e ha concesso una lunga e interessante intervista a Bleacher Report prima di FastLane, evento che andrà in scena domenica notte e che lo vedrà affrontare Roman Reigns per lo Universal Championship.

WWE FastLane 2021, la card ufficiale del PPV: cosa succederà?

Daniel Bryan: “Ecco chi vorrei ancora affrontare tra NXT e AEW”

Tra i tanti argomenti toccati Bryan ha svelato anche i nomi degli avversari che ancora vorrebbe affrontare in una carriera che inevitabilmente ha iniziato la fase conclusiva: si parla di un gran numero di wrestler, a dimostrazione della grande voglia di ring che il leader dello YES! Movement ancora ha dentro.

“Da quando sono arrivato in WWE Okada si è trasformato da qualcuno di poco conosciuto in uno dei migliori al mondo. Guardando alla AEW dico MJF, Darby Allin o Jungle Boy, sono ragazzi davvero interessanti. Mentre a NXT, anche se non è giovane, vorrei affrontare Kushida. È fantastico. Vorrei fare un match anche con Kyle O’Reilly, perché è davvero davvero bravo. E con Finn Balor ci siamo affrontati un paio di volte, ma mai in WWE. Mi piacerebbe.”

WWE, Wrestlemania: Hulk Hogan e Titus O’Neil saranno i presentatori

Daniel Bryan ci tiene a specificare che sono soltanto i primi nomi che gli vengono in mente e che l’elenco sarebbe lunghissimo.

“Il problema è che mi piace così tanto il wrestling, e i ragazzi di talento sono così tanti. Quindi se inizio a fare nomi vengono fuori sempre altri nomi. In Ring of Honor c’è un ragazzo che si chiama Jonathan Gresham, è fantastico, vorrei lottare con lui. Anche in WWE: non ho mai lottato con Riddle, non ho mai lottato con Ricochet. Ho lottato un match con Johnny Gargano, ma eravamo nelle indy e fu un incontro molto comedy, restai con il sedere nudo per almeno cinque minuti.”

WWE, NXT: annunciato un nuovo evento per la settimana di Wrestlemania

Una passione infinita.

“William Regal mi ha aiutato tantissimo nella mia carriera. Suo figlio, Bayley Matthews, ha recentemente debuttato a NXT UK. Vorrei combattere anche con lui. Non so, quando inizio a parlare di ragazzi che vorrei affrontare parto in quinta, è davvero impossibile fare pochi nomi.”

“Con Roman Reigns sarà un dream match”

Il prossimo avversario comunque sarà Roman Reigns, già affrontato proprio a FastLane nel 2015 in un match che metteva in palio un posto nel main event di WrestleMania 31. Un incontro particolare, tra due presunti beniamini della folla, che invece segnò il momento esatto in cui il WWE Universe cominciò a contestare e fischiare il samoano a causa dell’amore incontrastato nei confronti di Daniel Bryan. Il quale oggi sottolinea le differenze emerse in questi sei anni.

“Nel 2015 la gente non sapeva ancora cosa pensare di lui, non era del tutto sicura. Oggi Roman è saldamente radicato nel suo ruolo. Sa esattamente chi è come wrestler e se ne frega di quello che dice la gente. Sono esaltato, questo è l’incontro che non vedevo l’ora di fare da quando sono tornato. Quando l’ho fatto avevo messo in lista un paio di match davvero importanti che volevo lottare, e in cima alla lista c’era quello con Roman Reigns.”

SHARE