SHARE
Jim Ross
FOTO - Twitter Jim Ross

L’ex commentatore della WWE Jim Ross, attualmente in AEW, all’interno del suo podcast Grilling JR ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla percezione che i lottatori hanno del COVID-19. O meglio, su quella che a tratti non hanno. Ross infatti spiega come, secondo il suo parere, i wrestler dovrebbero prendere molto più sul serio le varie restrizioni che riguardando questa pandemia.

WWE, anche Kane introdotto nella Hall of Fame 2021

AEW, Jim Ross dice la sua sulla percezione che i lottatori hanno del COVID-19

Jim Ross ha infatti spiegato: “Sul COVID-19 consiglio la stessa cosa che direi a qualsiasi altra persona anche ai lottatori: fareste meglio a prendere questa dannata cosa sul serio. Penso che molti ragazzi abbiano questa mentalità da wrestler per la quale si sentono un po’ a prova di proiettile. Questa merda invece può ucciderti. Mi sembra che ce ne siano alcuni – non solo in WWE ma in tutte le compagnie – che non stanno prendendo la questione seriamente come dovrebbero. Se fossi io a decidere, questa sarebbe una di quelle cose sulle quali non adotterei alcun compromesso”.

WWE, The Great Khali si unisce alla Hall of Fame Class of 2021

Ross ha anche parlato del fatto che “Tony Khan indossa una mascherina. Vince McMahon dovrebbe indossarla e sono sicuro che lo faccia. Gli amministratori devono dare l’esempio. Alcuni talenti non prendono questa cosa sul serio. In generale non si dovrebbero registrare dei focolai a meno che non ci sia stata una violazione della tua catea di comando in tal senso. Comunque è importante prendere questa merda sul serio”, ha concluso il WWE Hall of Famer e arcinoto commentatore di wrestling.

Parole condivisibili, anche perché sia in AEW che in WWE ci sono stati molti lottatori che si sono ammalati di COVID-19 nel corso di quest’anno.

WWE, Charlotte Flair positiva al COVID-19. E per Wrestlemania…

SHARE