SHARE
Italia
FOTO - Twitter Italy @azzurri

Bulgaria Italia è una delle partite più interessanti di queste qualificazioni ai prossimi Mondiali. Trovate qui i pronostici e l’analisi di questa partita dall’esito abbastanza scontato.

L’analisi di Bulgaria Italia

La Bulgaria, per quanto possa annoverare nella sua storia un fuoriclasse assoluto come Stoichkov, attualmente è considerata come una delle nazionali più fragili di tutta Europa: “colpa” di una rosa che non può contare su nessun giocatore rilievo, con l’allenatore Petrov che dovrà essere bravissima a tirare fuori il meglio dai suoi ragazzi, senza sbilanciarsi troppo, dato che gli Azzurri potrebbe potenzialmente far malissimo ai bulgari.

La squadra di Mancini non ha certamente bisogno di troppe presentazioni, essendo una delle nazionali più forti in circolazione: non a caso, la sfida contro l’Irlanda del Nord è stata a senso unico, anche perché elementi del calibro di Insigne e Immobile hanno fatto la differenza. Da sottolineare, inoltre, come l’Italia voglia sin da subito assicurarsi il primato del suo girone, insidiato unicamente dalla Svizzera.

WWE, ADAM PEARCE NON HA NESSUNA INTENZIONE DI TORNARE SUL RING

I pronostici di Bulgaria Italia

Bulgaria Italia è una partita che si preannuncia a senso unico, vedendo contrapposte due squadre di due livelli completamente diversi: non a caso, i nostri consigli vanno rispettivamente al 2+Over 1,5, mentre come giocata HARD vi consigliamo di puntare sul Multigol 2-3 degli Azzurri. Per quanto concerne i marcatori, infine, puntate su Insigne, autore di una grandissima prestazione contro l’Irlanda del Nord.

Giocata EASY: 2+Over 1,5

Giocata HARD: Multigol Trasferta 2-3

Marcatore: Insigne

Possibile risultato: 0-2

Le probabili formazioni

BULGARIA (3-4-2-1): P. Iliev; Dimov, Zanev, Bozhikov; Popov, Kostadinov, Chochev, Cicinho; Despodov, Yomov; D. Iliev. All. Petrov.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Locatelli, Verratti; Chiesa, Belotti, Insigne. All. Mancini.

WWE: E SE IL NUOVO THE FIEND FOSSE BO DALLAS?