venerdì, Dicembre 3, 2021

Latest Posts

WWE, Adam Pearce non ha nessuna intenzione di tornare sul ring

Da ormai quasi un anno Adam Pearce è una figura piuttosto ricorrente negli show settimanali della WWE, “soft General Manager” o commissioner che dir si voglia tanto di RAW quanto di SmackDown.

Quello che forse non tutti sanno è che Pearce, che festeggerà a giugno il 43° compleanno, è da tempo anche producer e trainer per la compagnia di Stamford e che per quasi vent’anni è stato un wrestler di notevole livello, addirittura un 5 volte campione del mondo NWA.

WWE: e se il nuovo The Fiend fosse Bo Dallas?

Una stella della NWA

Pur non avendo mai sfondato a livello di major, infatti, Adam Pearce è stato un personaggio molto importante nella Ring of Honor – dove ha lottato e agito come head booker – sia appunto nella gloriosa National Wrestling Alliance, oggi una promotion minore ma un tempo la più dominante dell’intero panorama USA.

Una federazione nata nel lontano 1948 e che si fregia di un titolo glorioso, l’NWA World Heavyweight Championship oggi alla vita di Nick Aldis ma in passato indossato da icone come Lou Thesz, Buddy Rogers, Harley Race, Ricky Steamboat, Ric Flair e Sting solo per fare alcuni nomi.

La WWE spopola su YouTube: superati i 75 milioni di iscritti

Adam Pearce ha conquistato questa gloriosa cintura in ben 5 occasioni per un regno combinato lungo in totale 1.078 giorni, numeri che lo rendono rispettivamente il 4° campione per numero di regni e il 7° per longevità.

Dopo essersi ritirato alla fine del 2014, Pearce è tornato in WWE – dove era transitato a inizio carriera nel ruolo di jobber – e da allora ha lavorato dietro le quinte fino all’estate del 2020, quando è stato promosso on screen al ruolo di Commissioner dei due show principali, RAW e SmackDown.

WWE, Paul Heyman in scadenza di contratto: la situazione

Adam Pearce ha “zero interesse” in un ritorno sul ring

Un ruolo che lo soddisfa e appaga. Al punto da affermare, intervistato dal PWI Podcast, di non sentire assolutamente la mancanza del ring: Pearce ha raccontato il suo divertimento nell’interagire con personaggi come Roman Reigns, Paul Heyman e Randy Orton a suon di promo, di essere estremamente contento e di avere “zero interesse” all’idea di tornare ad allacciarsi gli stivali da wrestler.

Non che nell’ultimo anno Pearce non abbia lottato, almeno sulla carta: è stato prima costretto a prendere parte a un Gauntlet match da Roman Reigns, quindi ha sfidato uno contro uno Paul Heyman e infine ha lottato insieme a Braun Strowman per i titoli di coppia su ordine di Shane McMahon.

WrestleMania 37, biglietti già praticamente esauriti dopo un giorno

In nessuna di queste occasioni ha sferrato un solo pugno, eppure a sentire le sue parole questo è quanto di più vicino il WWE avrà dell’Adam Pearce wrestler.

Latest Posts

Don't Miss