SHARE
Jon Jones
FOTO - Twitter Jon Jones

In questi giorni c’è da registrare una polemica aperta tra la UFC e Jon Jones. L’imbattuto fighter, numero 1 del Ranking Pound for Pound nonché uno dei più grandi lottatori di sempre, si sta infatti lamentando del fatto che la UFC non gli riconosca una giusta paga per organizzare l’incontro con il nuovo campione dei pesi massimi Francis Ngannou. Jones infatti ha reso vacante il titolo Light Heavyweight proprio per tentare l’assalto alla cintura più importante della UFC in termini di peso. Bones si sta lamentando da giorni sui social e proprio in queste ultime manifestazioni è arrivato addirittura a chiedere il rilascio dalla UFC.

WWE RAW report 29/03/2021: Hurt Business Affairs

UFC, Jon Jones chiede provocatoriamente il rilascio sui social

Jones ha infatti pubblicato alcuni post su Twitter (poi cancellati) nei quali si scagliava pesantemente contro i vertici UFC per il trattamento riservatogli, a suo modo di vedere percepito come ingiusto. “Preferite avermi attorno e trattarmi come una merda. Giuro che la UFC non è stata altro che deprimente per me. Mi sento come se le mie ali venissero tarpate. Lasciatemi andare cazzo. Che situazione di merda è questa? Ovviamente il capo mi odia. Fatemi portare i miei affari altrove. Non sto più cercando di essere il migliore per gli altri, sto cercando di essere grande per me stesso. Non c’è niente di bello nell’essere sfruttati. Ragazzi, non avete idea di quanto io mi senta insultato”.

WrestleMania, quali sono i migliori match degli ultimi 5 anni?

Come detto, Jones ha poi cancellato successivamente i tweet in questione. Non è dato sapere se il suo sfogo avrà effettive ripercussioni per quanto concerne la UFC e se effettivamente la promotion con a capo Dana White deciderà di privarsi delle sue prestazioni sportive. Di certo, al momento, il match contro Ngannou sembra più lontano.

La WWE ha messo in fila le migliori wrestler di sempre

SHARE