Home News WWE, Charlotte Flair estromessa da Wrestlemania perché creduta incinta

WWE, Charlotte Flair estromessa da Wrestlemania perché creduta incinta

Charlotte Flair Ric Flair
Fonte Immagine: @WONF4W (Twitter)

In una recente intervista da parte del suo fidanzato Andrade – ormai ex lottatore WWE – la posizione di Charlotte Flair per Wrestlemania pare essere stata parzialmente chiarita. Questo soprattutto per ciò che riguarda i motivi per cui fosse stata estromessa dal poster dell’evento. Secondo quanto spiegato da Andrade, infatti, la WWE credeva che la Flair fosse incinta e per questo aveva smesso di pubblicizzarla per l’evento. In seguito Charlotte ha comunque contratto il COVID-19 e quindi la sua presenza per l’evento più importante dell’anno è praticamente compromessa. Dopo le parole di Andrade, però, l’entourage di Charlotte Flair ha desiderato fare maggiore chiarezza sull’accaduto.

WWE RAW report 29/03/2021: Hurt Business Affairs

WWE, Charlotte Flair estromessa da Wrestlemania perché creduta incinta

In una dichiarazione da parte dell’entourage viene infatti spiegata meglio la situazione. “Quello che è stato detto nell’intervista riguardo al test di gravidanza è vero ma nella traduzione di essa si perde una quantità significativa di contesto e vorremmo chiarire le cose nel miglior modo possibile. Qualche settimana fa, Charlotte ha ricevuto una chiamata dal medico della WWE che le diceva che i livelli di HCG erano alti: per questo motivo era necessario sospendere la sua idoneità a lottare per via di una possibile gravidanza. Quel giorno lei ha fatto diversi test a casa che sono risultati poi negativi. E pochi giorni dopo le analisi del sangue hanno dato l’ufficialità che non ci fosse nessuna gravidanza”, si legge nella nota pubblicata sui suoi canali social da Alex McCarthy di TalkSPORT.

WrestleMania, quali sono i migliori match degli ultimi 5 anni?

“Questa vicenda” – conclude il comunicato – “ha significato molto per lei, portandola a riflettere su quanto sia piccola la finestra di carriera di una donna. Gli uomini possono lavorare bene fino ai 50 anni mentre le donne sono viste come più grandi anche nei loro primi 30 anni. Per un’atleta nel fiore degli anni questa cosa significa molto. Il suo problema con tali indiscrezioni riguarda la modalità con cui le notizie sono venute fuori, spesso in contrasto con le vicende reali”.

La WWE ha messo in fila le migliori wrestler di sempre

Previous articleUFC, Alessio Di Chirico tornerà a combattere a giugno: scelto l’avversario
Next articleSpagna Kosovo, Qualificazioni Mondiali: pronostici e analisi
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.