SHARE
Roman Reigns
FOTO - Twitter Roman Reigns

Roman Reigns arriva a Wrestlemania 37 come WWE Universal Champion e lo fa dopo aver costruito – insieme a Paul Heyman – un personaggio davvero molto valido. Il passaggio a heel non ha fatto altro che lanciare definitivamente la carriera dell’ora nominatosi Tribal Chief, che paradossalmente adesso viene accettato anche meglio dal pubblico nonostante il suo passaggio tra le fila dei cattivi. Intervistato da TMZ, Reigns ha parlato – in un’intervista lontana dalla kayfabe – del prossimo importantissimo PPV e ovviamente anche di un aspetto molto importante in termini moderni, vista la pandemia di COVID-19. Si è parlato infatti della sicurezza per contrastare il virus.

WWE, quale futuro per gli ex membri della Retribution?

WWE, Roman Reigns commenta i protocolli di sicurezza per Wrestlemania

A Wrestlemania infatti tornerà anche il pubblico, seppur in maniera eccezionale e momentanea. E sicuramente questo aumenterà le possibilità di contagio, almeno a livello potenziale. Ma Reigns si dice fiducioso sui protocolli di sicurezza adottati dalla WWE: “Penso che le nostre precauzioni in fatto di sicurezza non siano seconde a nessuno”, ha spiegato.

Reigns è andato poi nel dettaglio: “Avremo i pod per creare il distanziamento sociale e ovviamente sarà necessario indossare le mascherine. Le distribuiremo anche a coloro i quali si riveleranno smemorati…Immagino anche che avremo tutti i punti di acquisto gestiti in maniera elettronica, senza l’uso di contanti. Quindi creeremo una situazione in cui tutti potranno vedersi garantita la massima sicurezza possibile”, ha concluso lo Universal Champion.

WrestleMania 37, i titoli di coppia femminili saranno difesi

Reigns, come già si sa ampiamente, difenderà il suo titolo dall’assalto di Edge e Daniel Bryan, con quest’ultimo aggiunto dopo la sconfitta sporca rimediata a Fastlane. Una doppia minaccia per l’ex Big Dog che almeno finora ha resistito a tutti i match per il titolo, prima contro il suo alleato Jey Uso, poi contro Kevin Owens e infine proprio contro Daniel Bryan.

WWE, la Top 5 dei momenti lifestyle di Wrestlemania

SHARE