SHARE
Daniel Bryan
FOTO - Facebook Daniel Bryan

Per la consueta rubrica sui grandi incontri della WWE, oggi scegliamo una contesa non totalmente brillante dal punto di vista tecnico ma molto importante per ciò che concerne il suo significato. Il match in questione è infatti la contesa tag team tra Kevin Owens e Sami Zayn e Shane McMahon e Daniel Bryan. Un incontro importantissimo perché rappresenta il ritorno sul ring di Bryan dopo l’infortunio che lo aveva di fatto portato al ritiro negli anni precedenti.

SMACKDOWN, LA WWE ANNUNCIA UNA PUNTATA SUPER PRIMA DI WRESTLEMANIA

WWE, i grandi match: il ritorno di Daniel Bryan a Wrestlemania 34

La storyline aveva portato a questo incontro dopo che Kevin Owens aveva affrontato una faida contro la famiglia McMahon. Dopo aver colpito con una testata Vince, Owens fu sfidato da Shane O’Mac in un Hell in a Cell e scampò a un volo dalla gabbia di Shane grazie all’ìntervento di Sami Zayn, il quale – nonostante la faida degli anni precedenti – spiegò di essere troppo amico di Owens per non sostenerlo in quel momento.

I due si ritrovarono quindi contro Shane McMahon che però, sorprendentemente, venne salvato proprio da Daniel Bryan. L’ex WWE World Heavyweight Champion, infatti, al di fuori della storyline “minacciò” di non rinnovare il contratto con la WWE nel caso non gli fosse stato concesso il ritorno in ring. Bryan non si era mai arreso all’idea di tornare a competere e l’occasione avvenne proprio per Wrestlemania 34. Una chance utile anche perché, inserito in un match di coppia, Bryan avrebbe certamente fatto meno fatica e preso meno rischi. L’incontro – come tutti sappiamo – terminò con la vittoria dei due face.

AEW, ETHAN PAGE SPIEGA LE DIFFERENZE CON IMPACT! WRESTLING

Di seguito, ecco il video dell’incontro di Wrestlemania 34 che segnò il ritorno di Bryan sul ring.

MANCHESTER UNITED BRIGHTON, PREMIER LEAGUE: PRONOSTICI E ANALISI

SHARE