SHARE
Marvin Vettori
FOTO - Twitter UFC

Marvin Vettori avrebbe dovuto affrontare Darren Till nei prossimi giorni ma l’inglese ha subito un infortunio che lo terrà per un po’ lontano dall’ottagono. Il fighter italiano ora affronterà Kevin Holland nel match che, di fatto, se vinto potrebbe dargli una chance titolata alla cintura dei pesi medi di Israel Adesanya. Vettori sta dimostrando di essere un fighter anche molto attivo nel trash talking e si è avuta una dimostrazione in tal senso anche nella conferenza stampa di presentazione del Fight Night che avverrà domenica. L’italiano infatti ha messo in dubbio che l’infortunio di Till possa essere reale, provocando dunque l’inglese.

WWE NXT TakeOver: Stand & Deliver report 07/04/2021

Marvin Vettori mette in dubbio la veridicità dell’infortunio di Darren Till

Ecco le dichiarazioni di Vettori: “Till ha finto l’infortunio? I miei dubbi e i miei sospetti su questa cosa aumentano giorno dopo giorno. Mi aspettavo che pubblicasse i risultati della radiografia alla clavicola però non l’ha fatto. Se io dovessi tirarmi fuori da un incontro per una clavicola rotta lo avrei provato in quel modo. Non mi sarei tenuto i risultati degli esami medici per me. Title shot? Avrei dovuto riceverla automaticamente dopo il suo ritiro”.

WWE, Ozzy Osbourne parla della sua introduzione nella Hall of Fame

Le parole di Marvin Vettori hanno ovviamente provocato la reazione rabbiosa di Darren Till. L’inglese si è sfogato sui social dopo l’uscita dialettica dell’italiano: “Amico, ti manca qualche neurone o cose del genere? Se soltanto sapessi quello che ho passato per lottare contro di te. Saresti stato il mio combattimento più facile. Sei un sacco di boxe ambulante, niente più e niente meno. Cosa vuoi che faccia? Mi sono rotto la fottuta clavicola, idiota! Pensa a vincere sabato e smettila di essere così. Non sei italiano, ha vissuto in California per la maggior parte della tua vita, sei un bastardo! Ti taggherò nella foto della mia radiografia, così potrai dormire sonni tranquilli”.

WWE Hall of Fame, aggiunti nuovi nomi anche nella Legacy Wing

SHARE