SHARE
Marvin Vettori
FOTO - Twitter UFC

Cresce l’attesa per un match spettacolare, previsto per sabato 10 aprile. Stiamo parlando della Fight Night targata UFC, che vedrà affrontarsi Marvin Vettori e Kevin Holland a Los Angeles. Un evento di interesse mondiale, organizzato dalla Lega principale di arti marziali miste.

Vettori è, insieme a Danilo Belluardo, l’unico combattente italiano della UFC. “The Italian Dream”, come viene conosciuto nell’ambiente, avrebbe in realtà dovuto affrontare l’inglese Darren Till, il quale si è infortunato e non ha potuto partecipare all’incontro. Lo stesso italiano aveva, negli scorsi giorni, sollevato dei dubbi circa la reale natura di questo infortunio.

L’italiano è favorito

Anche le scommesse sull’UFC si sono particolarmente diffuse negli ultimi tempi. Come si può vedere dalle quote, l’orgoglio italiano parte con i favori del pronostico: una sua vittoria pagherebbe soltanto 1,30 volte la posta, circa; contro la quota 3,60 dello sfidante Holland.

Ranking

Attualmente, il 27enne originario di Mezzocorona è sesto nel ranking dei pesi medi e ha voglia di ottenere la tanto agognata occasione di poter lottare per il titolo mondiale. Contro il britannico si troverà ad affrontare il numero dieci del ranking: una vittoria contro di lui, all’Apex di Los Angeles, potrebbe essere sicuramente decisiva per una eventuale occasione di competere per la cintura iridata. Sebbene ci sia stato questo colpo di scena poco più di dieci giorni prima della data ufficiale, l’incontro con Kevin Holland non dovrà essere sottovalutato da Vettori.

Vettori, un ruolo fondamentale

Ciò che ormai è certo, è che Vettori stia svolgendo un ruolo essenziale nella diffusione della MMA anche nel nostro Paese. Le arti marziali miste non sono state, fino alle imprese del giovane trentino, così conosciute in Italia. Senza dubbio, insieme ad altri grandi personaggi stranieri di questo sport, Vettori sta aiutando a diffondere la MMA in tutto il mondo. E attualmente occupa la sesta posizione del ranking mondiale, un risultato eccezionale.

Un’altra vittoria potrebbe essere ancora più importante per far sì che questo sport si diffonda in maniera ancora più significativa in Italia. Proverà a ripetersi dopo aver sconfitto, a dicembre, lo svedese Hermansson, entrando nella storia. Senza dubbio Vettori ha le qualità per poter ambire alla cintura mondiale.

Va da sé che il primo passo sarà battere Holland, per poi trovare un altro successo nei prossimi mesi. Attualmente Vettori ha un record di 16 vittorie, un pareggio e 4 sconfitte. È riuscito a debuttare in UFC a soli 22 anni, nel 2016. Già sono sei le vittorie nella massima lega per lui. Negli scorsi giorni si è allenato presso la Kings MMA di Huntington Beach, in California, oltre quattro ore al giorno, sei giorni su sette. È da quando aveva sedici anni che, grazie a Emelianenko, si è avvicinato a questo sport. Oggi è vicino a coronare un sogno, trainato da una intera Nazione.

Soltanto pochi giorni fa, due rapper molto famosi, Guè Pequeno e Villabanks, hanno voluto omaggiare vettori con una canzone che ne elogia le doti e le qualità.

SHARE