SHARE
Triple H

Intervistato lungamente da SportsNation, il dirigente e saltuariamente ancora lottatore WWE Triple H ha parlato della sua posizione attuale e soprattutto dell’eventuale incontro di ritiro da affrontare in futuro. In maniera abbastanza sorprendente, però, Triple H ha chiarito sin da subito che non sarebbe così entusiasta di una chiusura simile per la sua carriera.

WWE, Becky Lynch e Ronda Rousey pronte a tornare?

WWE, Triple H parla del suo eventuale match di ritiro

“Non trovo una grande idea fare il match di ritiro, almeno per come la vedo io. Forse un giorno me ne pentiro, Ric Flair me lo dice sempre. Ma io ho avuto una carriera così lungo, sono stato così fortunato ad averla e ho potuto lavorare con tantissime persone fantastiche. Immagino anche che se non avessi trovato il mio lato produttivo a NXT forse ora mi sentirei diversamente. Ma francamente sono in pace con me stesso e con questa cosa”, ha spiegato.

Triple H ha poi puntualizzato: “Mi piacerebbe fare un altro match? Sì. Ma, per esempio, il fatto che sia a Wrestlemania o meno è un fattore non troppo importante per me”.

WWE, Wrestlemania 37: la card definitiva delle due serate

Triple H ha poi continuato parlando di una sorta di pensionamento ideale: “A un certo punto mi piacerebbe lottare al Madison Square Garden, magari poi all’All State a Chicago o allo Staples Center di Los Angeles. E poi andare in Giappone a combattere lì, all’O2 in Inghilterra e all’Hydro a Glasgow. Insomma, fare altri viaggi nei luoghi che mi sono rimasti impressi in carriera. Erano tutte cose epiche, in viaggio peraltro tutto diventa più speciale, dal dividere lo spogliatoio al contatto con i fan. Non si tratterebbe nemeno di lottare in sé ma semplicemente di salire sul ring e dire grazie. Questo sarebbe molto bello, così come lo sarebbe ovviamente concludere a Wrestlemania. Insomma, farei un piccolo tour di addio”.

Infine, Triple H ha parlato anche dell’eventuale ultimo avversario: “In realtà è un elenco piuttosto lungo. Vorrei lavorare con AJ Styles, Kevin Owens, Drew McIntyre. Anche a NXT ci sono talenti come Balor, Ciampa, Gargano, Dunne che mi piacerebbe affrontare”.

WWE, Big E ci parla di Wrestlemania, della sua crescita e dei suoi obiettivi

SHARE