SHARE
Randy Orton

Durante la Night 2 di Wrestlemania 37 ha fatto molto discutere il finale del match tra The Fiend Bray Wyatt e Randy Orton, opener della seconda sera del PPV più importante. Si pensava infatti a una vittoria della faida da parte del primo ma The Viper, seppur di rapina, ha portata a casa affermazione e feud a causa di una distrazione da parte di Alexa Bliss, che poi infatti a Raw sembra aver preso la sua “strada di follia” a prescindere da Wyatt. Il pubblico ha rigettato immediatamente il verdetto, fischiando sonoramente la decisione di far vincere Orton. In tal senso, Fightful Select ha provato a fare chiarezza su una situazione che ha stupito molto.

WrestleMania 37 report – Night 1: i risultati dell’evento WWE dell’anno

WWE Wrestlemania 37, rumors sul finale di The Fiend vs Randy Orton

Secondo quanto riportato dal portale, infatti, il finale sarebbe risultato così tanto anticlimatico per via del fatto che, inizialmente, il match avrebbe dovuto vedere trionfare The Fiend e non Orton. Il destino dell’incontro sarebbe stato oggetto di continue valutazioni. Addirittura viene spiegato che la decisione di far vincere Orton sarebbe stata presa persino nella mattinata di domenica, quindi qualche ora prima dell’effettiva realizzazione dell’incontro.

WWE Wrestlemania 37, Night 2: i risultati del PPV

Le stesse superstar WWE sono rimaste piuttosto shockate della situazione. Inizialmente sembrava che tale decisione fosse stata presa anche per via di una potenziale assenza futura di Orton, che poi però si è fatto vedere a Raw. Ma, anche in questo caso, la teoria sembrerebbe reggere poco, soprattutto perché una sconfitta avrebbe consentito di giustificare anche meglio un suo momentaneo stop.

Sicuramente la situazione ha denotato una grande confusione dal punto di vista creativo. Un vero peccato perché il personaggio di The Fiend sembra oggetto di parecchia incoerenza a livello narrativo.

WWE, Wrestlemania 37: il riepilogo dei campioni dopo lo show

SHARE