SHARE
AEW Chris Jericho
Fonte Immagine: @digitalspy (Twitter)

Chris Jericho è senza ombra di dubbio il nome più importante sotto contratto con la AEW: primo campione nella storia della compagnia, il wrestler canadese è senz’altro più conosciuto al grande pubblico USA rispetto ai talenti “locali” e anche agli ex WWE che negli ultimi mesi hanno raggiunto Jacksonville, da Sting a Christian passando per Miro e Paul Wight.

Di più: nonostante sia momentaneamente lontano dal giro titolato, Chris Jericho è uno straordinario personaggio mediatico al punto da essere stato il primo wrestler AEW ad apparire sugli schermi di Peacock, la piattaforma che ospita il WWE Network. È successo pochi giorni fa, quando è stato ospite delle Broken Skull Sessions, lo show condotto da Stone Cold Steve Austin.

WWE, CM Punk torna a parlare di un suo ritorno nel wrestling

Uno spettacolo attesissimo e che non ha deluso le attese: il fu Y2J non ha deluso le attese, non mancando di dire la sua su moltissimi aspetti della situazione attuale nel wrestling USA. Primo tra tutti il conflitto tra AEW e NXT al mercoledì sera conclusosi con il passaggio del terzo show WWE al martedì.

Chris Jericho: “Non ci siamo mai preoccupati di NXT”

“So che la WWE guardava quello che facevamo durante il nostro show. Ma questa non era una guerra che avevamo chiesto, era una guerra in cui siamo ritrovati. Il motivo per cui abbiamo vinto così facilmente è che non ci siamo mai preoccupati di quello che facevano gli altri, ci siamo preoccupati soltanto del nostro spettacolo.”

WWE Wrestlemania 37, rumors sul finale di The Fiend vs Randy Orton

Non che vincere la guerra del mercoledì e veder migrare NXT al martedì non sia stato soddisfacente. Tutt’altro.

“Ovviamente siamo competitivi. Si, volevamo battere NXT e urlare loro di starsene lontani dal mercoledì. Ed è quello che abbiamo fatto.”

Chris Jericho comunque ama il wrestling a 360° e naturalmente ha visto WrestleMania 37.

“Mi è piaciuto vederli allo stadio, lavorare davanti a tutte quelle persone…è stato fantastico. Il wrestling è sempre un tale spettacolo, è stato molto divertente. Molto, molto bello. Ho adorato l’ingresso di Bad Bunny, fantastico, adoro lo sfarzo tipico di WrestleMania. Anche il Triple Threat nel main event è stato bello e divertente, sono successe un sacco di cose.”

WWE, cosa riserva il futuro a Edge e Daniel Bryan?

Il futuro dell’Inner Circle

Jericho si è recentemente ritrovato a recitare il ruolo del face dopo tanto tempo, quando è stato tradito dal suo ex protetto MJF che ha cercato di distruggere l’Inner Circle con la sua nuova stable, il Pinnacle. Il gruppo però si è rialzato ed è partito al contrattacco.

“Amo essere un heel e amo essere un face, non lo ero da molto tempo se ci pensi. C’è stato un breve periodo dopo il Festival dell’Amicizia con Owens, un paio di mesi, ma in Giappone sono stato un heel per tutto il tempo e anche in AEW fin dall’inizio.”

WWE RAW, push e repackaging per Mace & T-Bar?

Adesso le due fazioni si scontreranno a Blood & Guts il prossimo 5 maggio.

“Non sarà lo scontro decisivo, posso dirlo già adesso. La rivalità con il Pinnacle è appena all’inizio: noi siamo diversi, vestiamo di pelle nera, loro sono tutto limousine e abiti firmati.”

AEW o WWE?

Infine Chris Jericho parla della rivalità tra AEW e WWE mettendoci il suo grande amore per il wrestling e la sua grande passione per la musica.

WWE NXT report 13/04/2021: Tuesday Night Stories

“Ci sarà sempre un po’ di competizione e un po’ di rivalità, ma non credo che vedrai mai qualcuno dei Rolling Stones che vuole uccidere qualcuno che è nei Guns ‘N’ Roses. Sono entrambi nel rock and roll, ma entrambi suonano musica e c’è spazio per tutti, come abbiamo dimostrato. Avremo mai Jericho di AEW contro Reigns della WWE? Vedrò mai una faida tra AEW e WWE? Ne dubito fortemente, ma non vedo alcun motivo per cui non si possa riconoscere l’esistenza l’uno dell’altro e raccontare storie fantastiche.”

SHARE