SHARE
WrestleMania

Come abbiamo potuto appurare a Wrestlemania 37, il titolo degli Stati Uniti è passato di mano da Riddle a Sheamus, che lo ha sconfitto grazie a un Brogue Kick volante. L’irlandese ha dunque vinto di nuovo una cintura di cui si era già appropriato in passato, interrompendo il breve regno dell’ex lottatore di MMA. Secondo alcune indiscrezioni il cambio di titolo sarebbe arrivato anche a causa di una cattiva percezione di Riddle, poiché in realtà a Elimination Chamber la cintura sarebbe dovuta diventare preda di Keith Lee, poi finito fuori dalle scene. Ora, secondo quanto spiega Fightful Select, arrivano nuovi dettagli su questa situazione all’apparenza abbastanza ingarbugliata.

AEW, tutte le verità di Chris Jericho ospite nello show di Stone Cold

WWE, Wrestlemania 37: rumors sui piani per lo United States Championship

In realtà, la versione di Fightful Select appare molto diversa rispetto alla precedente. A quanto pare, infatti, inizialmente la WWE era orientata a confermare Riddle come campione degli Stati Uniti. Solo in seguito si è deciso di far vincere la cintura a Sheamus. Addirittura pare che la decisione sia avventura proprio all’interno del weekend di Wrestlemania 37, con i due lottatori che quindi hanno saputo solo all’ultimo come sarebbe dovuto terminare l’incontro.

WWE, CM Punk torna a parlare di un suo ritorno nel wrestling

Pare che la WWE abbia preso questa decisione per una motivazione molto semplice, cioè quella di prolungare la faida. I due quindi dovrebbero affrontarsi nuovamente a Wrestlemania Backlash, anche se al momento non ci sono annunci ufficiali a riguardo. Probabile però che tale annuncio arrivi a partire dalla prossima puntata di Raw o da quella successiva. E che ci sia, dunque, almeno un altro match tra Riddle e Sheamus valevole per lo United States Championship.

IMPACT, Heath Slater rivela che la WWE lo rivoleva alla metà dello stipendio

SHARE