SHARE
wwe logo
Fonte Immagine: @the_adz44 (Instagram)

Attualmente conosciuto come Cinta de Oro, l’ex lottatore della WWE Sin Cara ha parlato di un problema verificatosi in WWE e che lo ha coinvolto in maniera personale. Sin Cara infatti è stato protagonista spesso nel backstage di risse e di atteggiamenti intimidatori, tanto da essere costretto a ricorrere a una terapia per il controllo della rabbia. Lo stesso luchador ne ha parlato nel corso di una recente intervista realizzata con Inside The Ropes.

La WWE ha cancellato l’idea di una stable al femminile

WWE, Sin Cara rivela di essere stato in terapia per il controllo della rabbia

“Sono stato mandato a un corso di gestione della rabbia, è una cosa assolutamente vera. Beh, ho dovuto farlo perché avuto un paio di alterchi durante la mia carriera nella WWE. Come lottatori e come artisti un giorno possiamo andare in disaccordo e sfogarci l’uno con l’altro. Poi magari stiamo bene tra di noi il giorno dopo.  Senza rancore e senza strascichi. A volte si tratta semplicemente solo dell’impulso di un momento” ha spiegato Sin Cara.

WWE, Keith Lee resta ancora vago sul suo stato di salute

Il ragazzo poi ha rivelato anche nel dettaglio chi sono stati i lottatori con cui ha avuto problemi: “Ho avuto un paio di litigi con alcuni di loro. Sono tutte cose passate, però. Sheamus e io siamo davvero buoni amici, con Chris Jericho non c’è alcun tipo di problema. A Simon Gotch auguro il meglio. Non siamo amici ma gli auguro davvero cose buone e assolutamente non gli auguro niente di male. Siamo uomini, a volte queste cose capitano. Soprattutto in uno sport in cui vuol essere sempre il numero uno, il migliore. Quindi è vero, ho frequentato lezioni di gestione della rabbia. In realtà non credo di avere problemi del genere ma immagino fosse perché sono stato coinvolti in questi incidenti. E magari la WWE voleva semplicemente capire se avessi bisogno di un aiuto in tal senso. Almeno questo è ciò che suppongo”

WWE, dove andranno le superstar recentemente licenziate?

SHARE