sabato, Novembre 27, 2021

Latest Posts

Finisce a RAW la winning streak di Mansoor dopo 49 vittorie

Forse non tutti sanno che la più lunga winning streak attiva in WWE apparteneva a Mansoor, wrestler saudita che il grande pubblico probabilmente ricorda di aver visto in azione a Super ShowDown e Crown Jewel, occasioni in cui quasi da perfetto sconosciuto ha conquistato la Greatest Battle Royal nel 2019 e successivamente sconfitto atleti del calibro di Cesaro e Dolph Ziggler.

WWE, un video annuncia il ritorno a RAW di Eva Marie

Termina a RAW la winning streak di Mansoor

Mansoor tuttavia non veniva utilizzato dalla WWE esclusivamente come beniamino locale per gli show in Arabia Saudita, ma è un talento in cui la compagnia crede e che dal 2018 ha messo insieme apparizioni sempre più frequenti e significative a NXT, 205 Live e Main Event. Cominciando così a registrare l’incredibile streak di 49 vittorie consecutive.

L’ultima sconfitta di Mansoor era data 23 agosto 2019, quando in un House Show a Sanford, Florida, era stato sconfitto da Dominik Dijakovic, l’attuale T-Bar a RAW. Un mese più tardi la vittoria su Dexter Lumis dava il via a una serie straordinaria di vittorie che si è conclusa ieri sera con il debutto nel main roster.

WrestleMania Backlash, Rhea Ripley difenderà il titolo in un Triple Threat

Accolto con un certo orgoglio da Adam Pearce, Mansoor è stato immediatamente affrontato dallo United States Champion Sheamus, che dopo aver aggredito nel backstage Humberto Carrillo lo ha invitato a prendere parte al suo Open Challenge. Primo match a RAW e subito opportunità titolata per il saudita, che però ha perso per squalifica contro il Celtic Warrior.

Proprio quando Sheamus stava per connettere con il Brogue Kick dopo il White Noise, infatti, Mansoor è stato salvato da un furioso Carrillo, che intendeva vendicarsi dell’irlandese ma che alla fine è stato steso da un Brogue Kick. Mossa eseguita anche su Mansoor, che è così rimasto KO mentre lo United States Champion lasciava il ring da trionfatore.

WWE, Santino Marella propone la figlia come lottatrice alla federazione

Curiosamente nessuno al tavolo di commento ha riportato la fine della streak di Mansoor, che a questo punto potrebbe essere nata quasi casualmente e che comunque è stata subito dimenticata. Nel main roster Mansoor dovrà ripartire da capo, vedremo se avrà le giuste opportunità.

Latest Posts

Don't Miss