SHARE
AEW MJF
Fonte Immagine: @SLawson1417 (Twitter)

Excalibur, membro del team di commento di Dynamite, ha affermato che “vederlo salire sulla gabbia del Blood & Guts è stato come vederlo salire in cima alla AEW”. E in effetti MJF, leader del Pinnacle fresco vincitore della prima grande battaglia contro l’Inner Circle, sembra rappresentare a soli 25 anni tanto il presente quanto il futuro della compagnia.

MJF non esclude un futuro in WWE

In una All Elite Wrestling che in soli tre anni è diventata una minaccia via via sempre più credibile all’egemonia che per anni la WWE ha esercitato sul panorama professionistico statunitense, se non mondiale, MJF è una delle stelle indiscusse fin dal primo giorno.

WWE, Mickie James difende Eva Marie in occasione del suo ritorno

Merito di un carisma innato e di una naturale predisposizione al ruolo di heel, che suppliscono a una presenza sul ring ancora migliorabile e che dovrebbero proiettarlo nel giro di poco tempo in cima alla compagnia e a quell’AEW World Championship al momento saldamente alla vita di Kenny Omega.

C’è di più: nel 2024 il contratto di MJF con la AEW scadrà, e anche se la scadenza è decisamente lontana in molti si sono chiesti se in futuro il talentuoso leader del Pinnacle potrebbe accettare l’eventuale corte della WWE nonostante quanto fatto dalla sua attuale compagnia per lanciarlo al top.

Bret Hart è il miglior wrestler di sempre: parola di Kurt Angle

“Sono un uomo d’affari”

In una recente intervista a Steel Chair Magazine, MJF non ha affatto escluso questa possibilità: “Dove mi vedo tra tre anni? Potrei dire che sarò vicino alla fine del mio contratto, che sarò AEW World Champion, che sarò ancora parte della più grande fazione mai conosciuta nel mondo del wrestling, il Pinnacle. E anche tutti i miei compagni d’armi avrebbero l’oro intorno alla vita, e a quel punto toccherebbe al miglior offerente, baby”.

Un’affermazione ovviamente a metà tra mark e smart, comunque certo non un secco no alla compagnia di Stamford. Assolutamente normale per un wrestler che non abbassa mai la maschera della kayfabe.

La WWE deve cambiare direzione nella gestione di Jey Uso

“È molto semplice: io e i ragazzi siamo disposti ad andare ovunque ci siano i soldi. Non fraintendetemi, sono riconoscente alla AEW, scorre dentro di me. Ma alla fine di tutti i discorsi sono un uomo d’affari: se qualcuno ha un’offerta per me io lo ascolterò.”

SHARE