SHARE
Georges St-Pierre

Tra gli atleti più leggendari e incredibili nella storia delle MMA e della UFC in particolare ovviamente c’è spazio anche per Georges St-Pierre. Il lottatore canadese infatti ha vinto match spettacolari e anche titoli in UFC, contraddistinguendosi spesso anche per la sportività della sua persona e non solo per la bravura all’interno dell’ottagono. Inutile sottolineare quindi come GSP sia un detentore di tantissimi record statistici per quanto concerne la promotion. Uno di questi record però potrebbe vedere un altro lottatore raggiungerlo e, potenziamente, insidiare la sua leadership storica a riguardo.

WWE, Jimmy Uso: cambiati in corsa i piani per il suo rientro

UFC, Georges St-Pierre potrebbe “perdere” un record in solitaria

Parliamo nello specifico di un altro veterano come Neil Magny. Il fighter – che rispetto a GSP ha avuto molta meno fortuna per ciò che concerne titoli e prestigio – ha infatti di recente vinto un incontro con Geoff Neil a UFC Fight Night: Rodriguez vs Waterson. Una vittoria per lui importantissima perché, con tale affermazione, Magny ha raggiunto la quota dei 18 match vinti nella categoria Welterweight della UFC. Magny dunque è a un solo incontro dal quota 19, cioè il numero di match vinti nella medesima categoria da parte di St-Pierre.

Eric Bischoff nomina i talenti AEW e WWE su cui costruirebbe una compagnia

GSP è dunque ancora il leader di questa graduatoria. Magny è al momento al secondo posto, mentre al terzo c’è un’altra leggenda di questo sport come Matt Hughes a quota 16. Più staccati, a 15, ci sono invece Thiago Alves e Matt Brown. Vedremo se il record di Georges St-Pierre diventare un primato di coppia e non più solitario come lo è attualmente.

Ecco anche il post social che mette in evidenza questa statistica:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MMA Junkie (@mmajunkiedotcom)

WWE, John Cena apre a un possibile ritorno?

SHARE