SHARE
Atalanta
FOTO - Twitter ufficiale Atalanta

La lotta per un posto in Champions League non è mai stata combattuta come in questa stagione: le squadre ancora in corsa, infatti, sono ben 5, ma i posti disponibili sono solamente 3. Queste cinque squadre sono inoltre racchiuse in solamente 8 punti, con la Lazio che, però, ha giocato una partita in meno.

Nessuna squadra, quindi, si è già assicurata un posto nella competizione più prestigiosa d’Europa, anche se Milan e Atalanta, fra tutte, sembrano avere una marcia in più sia in termini di continuità che, soprattutto, in termini di scontri diretti, particolarmente favorevoli tanto ai rossoneri quanto agli orobici. Questi ultimi, nello specifico, perdono attualmente solo lo scontro diretto con il Napoli, mentre sono in vantaggio per quanto riguarda le altre quattro squadre in corso.

WWE, Batista ancora critico con il creative team della federazione

L’Atalanta va in Champions se…le possibili combinazioni

Per questo motivo, Gasperini è, insieme a Pioli, l’allenatore che può stare più “tranquillo”: in caso di vittoria nella prossima partita di campionato contro il Genoa, infatti, l’Atalanta avrebbe centrato matematicamente la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, dato che arriverebbe all’ultima giornata di campionato con 3 punti di vantaggio sulla Juventus (se questa vincesse), che, pur vincendo anche l’ultima partita di campionato, si troverebbe indietro negli scontri diretti. Il big match contro il Milan, quindi, non avrebbe più alcuna “utilità”.

Se Ilicic e compagni perdessero o pareggiassero, i discorsi si farebbero più complessi: in questo caso, infatti, l’Atalanta sarebbe costretta a vincere la partita contro il Milan, dato che il Napoli, trovandosi avanti negli scontri diretti, potrebbe andare a pari punti con gli orobici e scavalcarli in virtù degli scontri diretti favorevoli. Se infine l’Atalanta non riuscisse a vincere contro i rossoneri, la Juventus potrebbe cogliere la palla al balzo e superare all’ultima giornata gli orobici, che, quindi, finirebbero il campionato in quinta o addirittura in sesta posizione, se la Lazio riuscisse a vincere tutte le partite che l’attendono da qui alla fine del campionato.

WWE, The Fiend è sparito per motivi personali?