SHARE
Sassuolo
FOTO - Twitter Sassuolo

L’UEFA aveva valutato già nel 2015 la possibilità di introdurre una terza competizione a livello europeo, che potesse dare la possibilità di mettersi in mostra alle squadre meno forti dal punto di vista tecnico ed economico. Questa competizione, quindi, si è concretizzata e ha assunto il nome di Conference League, la cui prima edizione inizierà a settembre del 2021 e vedrà, fra le italiane, una fra Roma e Sassuolo.

Per i neroverdi, nello specifico, si tratterebbe di un ritorno di fiamma nella coppe europee, dopo che già nella stagione 2015-2016 Berardi e compagni erano riusciti a centrare la qualificazione in Europa League, dove non erano andati oltre alla fase a gironi. In questa Conference League, però, il livello delle avversarie sarà generalmente più basso, motivo per cui il Sassuolo potrebbe anche aspirare ad arrivare in fondo. Ciononostante, il settimo posto è in mano alla Roma, che ha 2 punti di vantaggio sulla squadra emiliana.

WWE, Ric Flair pensa che Brock Lesnar sia tra i migliori di sempre

Il Sassuolo va in Conference League se…le possibili combinazioni

Per questo motivo, De Zerbi ha una sola possibilità: vincere le ultime due partite di campionato, sperando, allo stesso tempo, che la Roma non conquisti più di 3 punti. Se contro il Parma arrivasse una sconfitta o un pareggio e la Roma riuscisse a battere la Lazio, invece, i discorsi sarebbero già chiusi e la squadra di De Zerbi non potrebbe aspirare più alla qualificazione alla prima edizione della Conference League.

A “tenere in gioco” il Sassuolo, tuttavia, c’è la Juventus: pur trovandosi a +16, infatti, i bianconeri rischiano di essere estromessi da tutte le competizioni europee a causa della spaccatura creata dalla Superlega. Per questo motivo, se la Juventus concludesse il campionato in quinta o in sesta posizione e venisse esclusa dalle coppe europee, ad andare in Europa League sarebbero sicuramente la Roma e una fra Milan, Juventus e Lazio. Al Sassuolo, invece, rimarrebbe un posto nella prossima Conference League.

UFC, Khamzat Chimaev e Darren Till protagonisti di una curiosa diretta social