SHARE
John Cena wrestlemania 37
Fonte Immagine: wwe_para_fans (Instagram)

John Cena è stato il volto della WWE per quasi 15 anni, periodo in cui si è laureato per ben 16 volte campione del mondo arrivando a raggiungere il leggendario record detenuto da Ric Flair. Dopo essersi praticamente ritirato dalle scene, seppur mai in forma ufficiale, si è dedicato alla carriera cinematografica lasciando comunque un vuoto nella compagnia.

Non è certo un mistero che la WWE oggi fatichi a trovare un nuovo volto della compagnia: dal 2017 John Cena di fatto non è più stato un wrestler, tornando soltanto sporadicamente come in occasione di WrestleMania 36, quando fu protagonista con Bray Wyatt nel primo (e unico) Firefly Funhouse Match nella storia della compagnia.

Wrestling in lutto: scompare per un attacco di cuore New Jack

John Cena vuole tornare in WWE

Un match che è stato molto di più di un normale incontro di wrestling o molto di meno, dipende a chi lo si domanda. Che ha diviso e fatto parlare di se, regalando agli spettatori un vero e proprio viaggio nel passato e nella psiche dei due protagonisti. John Cena e Bray Wyatt, così diversi eppure in fondo così uguali.

Intervistato da Den of Geek, Cena è tornato a parlare di quello che a oggi resta il suo ultimo match in WWE e lo ha fatto con toni entusiasti: “Ricordo di aver chiesto in particolare cosa fosse una partita Firefly Funhouse. E la risposta è stata letteralmente: “Non lo sappiamo”. E nella maggior parte delle superstar questo avrebbe causato il panico, ma sono stato semplicemente affascinato dal campo aperto che avremmo avuto per provare a creare qualcosa di speciale.”

WWE, le reazioni del backstage alla grande vittoria di Tamina

“Ci sono volute molte persone coraggiose e un sacco di duro lavoro per fare qualcosa che speravamo il pubblico capisse. E sono sicuro che in molti articoli sono stato preso a calci in culo da te (rivolgendosi all’intervistatore) ma sono contento che almeno abbiamo fatto qualcosa che ti è piaciuto.”

Da qui ecco l’intenzione annunciata di tornare in WWE, un giorno. La storia non è finita, non ancora: “Ho sempre trovato un vero senso di soddisfazione contribuendo dove potevo. Tutti vogliono sempre essere al primo posto e c’è solo un primo posto. Ma non si tratta di questo, per me. Succederà se ci sarà una narrazione che proseguirà coerentemente e in modo avvincente. Voglio davvero tornare in WWE. Davvero.”

SHARE