SHARE
Italia
FOTO - Twitter Roberto Mancini

L’ufficialità è arrivata nelle scorse ore con un comunicato rilasciato sul sito della FIGC: Roberto Mancini, tecnico dell’Italia dal 2018, ha prolungato il suo contratto in essere fino al 2026. Un prolungamento atteso e meritato, dato che l’ex allenatore di Inter e Manchester City è riuscito a dare una svolta al progetto tecnico azzurro, che sembrava aver perso completamente la rotta dopo la mancata qualificazione ai Mondiali del 2018.

«Sono molto felice – ha dichiarato Roberto Mancini – ringrazio la Federazione e il presidente. Credo che per noi sia un bellissimo momento, abbiamo allungato il contratto, ci saranno tantissime manifestazioni e come ha detto il presidente non è semplice vincere, perché lo fa una sola squadra, ma stiamo cercando di portare avanti un lavoro iniziato anni fa che oggi sta dando buoni frutti». Parole di grande felicità, quelle pronunciate dal ct della nazionale azzurra, che si è detto sicuramente entusiasta di poter portare ulteriormente avanti il suo progetto.

WWE, Paul Heyman commenta il main event di Wrestlemania Backlash

Mancini rinnova con l’Italia: i dettagli

«Abbiamo tanti giovani su cui puntare  – ha poi affermato il tecnico italiano – e quindi la nostra speranza è che questo lavoro che abbiamo iniziato possa dare dei frutti, speriamo molto velocemente, ma sappiamo che a volte c’è bisogno di aspettare un po’ di più. Ciononostante, siamo molto positivi e pensiamo di avere messo insieme un’ottima squadra, ma in queste competizioni bisogna avere anche un po’ di fortuna. Iniziamo il campionato Europeo pensando di dire la nostra e di costruire ottime squadre per i prossimi Mondiali ed Europei», ha infine aggiunto Roberto Mancini.

Dopotutto, la sua Italia è davvero una delle favorite per la vittoria finale del campionato europeo. Come ha affermato lo stesso tecnico, i giovani a sua disposizione sono fra i più talentuosi d’Europa, e, inoltre, sono coaudivati da giocatori di grandissima esperienza, che potrebbero essere fondamentali in un percorso di crescita che si preannuncia estremamente roseo per gli Azzurri.

WWE, Batista e Chris Jericho commentano un particolare match di Wrestlemania Backlas