SHARE
WWE MVP
Fonte Immagine: @TheSpotlightYT (Twitter)

A Wrestlemania Backlash un particolare incontro messo su dalla WWE ha lasciato esterrefatti (non in positivo) i fan della federazione. Il Lumberjack tra Damian Priest e The Miz – vinto dal primo – ha visto infatti la partecipazione non dei wrestler ma di alcuni zombie. Questo per sponsorizzare il film “Army of the Dead” di Zack Snyder. Soprattutto sui social in molti, tra tifosi e addetti ai lavori, hanno criticato questo incontro. MVP però ha difeso quanto prodotto dalla WWE parlando proprio del match in questione in alcuni post su Twitter.

WWE, WrestleMania Backlash e il problema degli zombie

WWE, MVP difende un criticatissimo match di Wrestlemania Backlash

Inizialmente il manager di Bobby Lashley ha ironizzato scrivendo: “Penso che gli zombie siano stupidi…ma….adoro Undertaker!”. In seguito, rispondendo alla rimostranza di un fan, ha chiarito meglio il suo punto di vista: “Non devo difendere nulla. Sottolineo solo che c’è sulla cosa una ridicola ipocrisia. Undertaker non mangiava le persone ma era un non morto. Poteva teletrasportarsi e lanciare fulmini ed è stato pure sepolto vivo. Ma hey, non mangiava le persone. Davvero incredibile”.

WWE WrestleMania Backlash 2021, promossi e bocciati

Infine, a un fan che tweettava una fallacia nell’argomentazione dei fan (cioè il fatto che volessero degli zombie realistici), MVP ha risposto proprio che sostanzialmente fosse quello il punto della questione e dell’ipocrisia manifestata da chi si stava lamentando di quello che, secondo lui, evidentemente è un finto problema.

A quanto pare, in seguito, MVP ha poi cancellato questi tweet, forse per il troppo polverone alzato dalle sue reazioni. Resta il fatto che l’incontro messo su durante l’ultimo PPV non sia poi piaciuto a molti, in particolare per la decontestualizzazione in relazione all’incontro e alla faida in cui è stato inserito durante WWE Wretlemania Backlash.

WWE NXT, annunciata una super puntata per la prossima settimana

SHARE