SHARE
WWE Kane Impostor Kane
Fonte Immagine: @_WrestlingBR (Twitter)

Nel 2006 la WWE inizia a lanciarsi sul mercato cinematografico, e per pubblicizzare il suo primo vero e proprio horror si affida al suo personaggio più spaventoso: il film si chiama “See No Evil” (in Italia “Il Collezionista di Occhi”) e l’attore protagonista è Kane. Per lanciare la pellicola la compagnia di Stamford si avvale di una storyline grottesca e discutibile, che fa acqua da tutte le parti e che forse proprio per questo resterà per sempre nella memoria dei fan.

I grandi match della WWE: Kane VS Impostor Kane (Vengeance 2006)

Kane è sicuramente uno dei personaggi più iconici e amati di sempre nella storia della WWE: 54 anni, da tre sindaco della Contea di Knox dopo una carriera ultra-ventennale nella compagnia che lo ha visto conquistare tutti i titoli possibili, Glenn Jacobs si è fatto un nome grazie alla gimmick del colosso malvagio arrivato nel mondo del wrestling per rendere la vita impossibile all’odiato fratellastro The Undertaker.

WWE, i grandi match: la Royal Rumble 1992

Pare che il personaggio del Devil’s Favourite Demon dovesse inizialmente durare soltanto per pochi mesi, il tempo di una storyline, ma visto il grande successo riscosso da parte del pubblico – complice un esordio indimenticabile, che lo vide stendere Taker nel primo Hell in a Cell Match della storia che lo vedeva contrapposto a Shawn Michaels – la WWE decise di dare spazio a Kane in pianta stabile.

Negli anni, tuttavia, il creative team avrebbe dimostrato di non saper gestire al meglio il colossale lottatore arrivato dalle profondità dell’inferno, coinvolgendolo in una serie di storyline di dubbio gusto e trasformandolo di volta in volta da heel a face, da mostro indistruttibile a gigante goffo.

WWE, i grandi match: Becky Lynch VS Charlotte Flair VS Ronda Rousey a WrestleMania 35

Dopo aver perso la maschera, Kane continua ad apparire tra alti e bassi fino al 2006, quando la WWE per lanciare l’imminente “See No Evil”, film che lo vede protagonista, decide di coinvolgerlo nell’ennesima storyline bizzarra. Il Big Red Monster comincia infatti a sentire sempre più frequentemente una voce dentro la sua testa che gli ricorda una data: 19 maggio, cioè (sic!) la data di uscita del film al cinema.

Una storyline grottesca e senza senso

In quel momento Kane è alla caccia dei tag team titles in coppia con The Big Show, ma la voce arriva a manipolarlo al punto da fargli perdere anche questa opportunità e quasi sull’orlo della follia. Uscito il film la storyline uscì completamente dai binari, e un vero e proprio alter ego dello stesso wrestler, che indossava la sua maschera, cominciò ad attaccarlo a ripetizione mentre questi sembrava incapace di reagire.

WWE, i grandi match: John Cena VS Edge, Last Man Standing (Backlash 2009)

La storia ormai non aveva più senso né interessava al pubblico, e allora la WWE decise di correre ai ripari in modo brusco sancendo un match tra Kane e l’impostore a Vengeance 2006. Potete godervi (?) l’incontro grazie al canale YouTube ufficiale della compagnia.

Chiudiamo con due piccole curiosità. Anni prima il fratello di Kane, Undertaker, aveva affrontato un altro wrestler che si spacciava per lui. Impostor Kane, inoltre, era interpretato da Luke Gallows, futuro membro del The Club e oggi nei Good Brothers, sempre con Karl Anderson, membri dell’Elite di Kenny Omega.

SHARE