SHARE
UFC
FOTO - Twitter

Altro rilascio per quanto concerne il roster di lottatori della UFC, che nelle scorse settimane aveva già lasciato andare via – strappando metaforicamente i contratti – alcuni lottatori. Stavolta è il turno dell’ex Strikeforce Ronaldo “Jacare” Souza, facente parte della categoria dei pesi mesi medi. Souza ha di recente perso quello che, in effetti, può essere considerato come il suo ultimo incontro in UFC, ovvero quello di UFC 262 contro Andre Muniz per sottomissione. L’ex lottatore e suo manager, Andre Pederneiras, ha in effetti confermato questa voce a ESPN spiegando come ora Souza voglia solo pensare alla sua famiglia e a prendersi cura dei suoi cari.

WWE, Shawn Michaels è un grande fan di una lottatrice di NXT

UFC, Ronaldo Souza è stato rilasciato dalla promotion

Difficile dunque pronosticare un ritorno in tempi brevi per il brasiliano. Peraltro Ronaldo Souza si è dovuto sottoporre anche un operazione al braccio dopo la sottomissione messa a punto dal suo avversario e quindi dovrà comunque stare fermo per molti mesi.

Va detto, peraltro, che Ronaldo Souza al momento non è più giovanissimo. Il fighter sudamericano ha infatti 41 anni e, come spiegato da Dana White in svariate occasioni per questioni simili, in UFC vuole vedere giovani affamati. Non atleti con un’età sul groppone e poca voglia di fare la differenza.

Secondo Eric Bischoff la WWE è su un altro pianeta rispetto alla AEW

Possibile dunque che la prossima strada intrapresa da Ronaldo Souza possa essere proprio quella del ritiro dalle MMA. Questo peraltro al termine di una carriera comunque rispettabilissima che lo ha visto diventare campione dei pesi medi in Strikeforce e vincere tanti match importanti. Va anche detto però che, nel caso, non avrebbe di certo brillato tantissimo in UFC. Si tratta infatti un fighter abbastanza importante che però non ha mai avuto la chance di lottare per una cintura nella promotion.

AEW Double or Nothing 2021, la card dell’evento

SHARE