SHARE
Cody Garbrandt

A ormai poche ore da UFC Fight Night: Font vs Garbrandt, proprio la UFC ha rilasciato un video di una delle sue rubriche pre evento per parlare di Cody Garbrandt, ex campione della divisione dei pesi gallo della compagnia. Garbrandt infatti sta ritornando a lottare dopo alcuni vicissitudini della sua carriera, tra cui il fatto di essere diventato padre. In una lunga intervista, il ragazzo ha parlato di cosa sente adesso e del suo futuro.

WWE, gli show dal vivo ripartono da luglio in Texas

UFC, Cody Garbrandt parla dell’importanza di essere diventato padre

“Mio figlio Kai è un piccolo uragano. Ma è bellissimo stare con lui: è super intelligente. Mi sconvolge un po’ guardarlo crescere, ora comincia anche a parlare. Ormai ha 3 anni, cominciamo ad avere qualche piccola conversazione. E’ incredibile che sia una creatura mia e di sua madre. Essere un buon padre per me significa tutto. Vuol dire esserci sempre, essere presente, far parte della vita di mio figlio. Purtroppo per me mio padre è stato inesistente perché è uscito e rientrato in carcere per tutta la sua vita. Non c’era mai, era un tossicodipendente”.

WWE, Velveteen Dream accusato di scarsa professionalità

E ancora: “Prima di avere mio figlio mi sentivo molto più incostante. Ora il fatto di avere avuto un figlio e pensare a cosa si è perso mio padre per via dei suoi problemi mi sta aiutando a essere un genitore migliore. In quanto genitore voglio dare a mio figlio tutte le cose che non ho avuto da piccolo. E dal giorno in cui è nato ho promesso a me stesso che ci sarei stato per lui, non importa cos’accadrà in futuro. Gli dirò ogni giorno quanto io lo ami, Kai non dovrà mai metterlo in dubbio”.

UFC Fight Night: Font vs Garbrandt, dove vedere in tv e in streaming

SHARE