SHARE
Marvin Vettori
FOTO - Twitter UFC

Alessio Di Chirico si è recentemente infortunato e ha dovuto abdicare dal combattere contro Roman Dolidze il 5 giugno. Il prossimo incontro di Di Chirico avrà luogo ad agosto ma, al momento, non è ancora chiaro chi sarà il suo avversario. Cosa invece chiarissima per Marvin Vettori, che affronterà per il titolo dei pesi medi Israel Adesanya nel loro rematch. Intervistato dallo youtuber Cicalone Simone, Di Chirico ha parlato ovviamente di Vettori e dell’incontro importantissimo che dovrà affrontare nelle prossime settimane.

WWE, con il pubblico torneranno due grandi nomi

UFC, Alessio Di Chirico parla del match titolato di Marvin Vettori

“Ovviamente mentirei dicendo che, se vincesse la cintura, non vorrei stare al posto di Marvin. Sarebbe un risultato davvero molto bello per il panorama italiano, farò il tifo per lui, per me può davvero portare a casa questa cintura” ha spiegato.

Di Chirico ha anche provato a dare una lettura dell’incontro per quanto riguarda il suo collega italiano: “Adesanya, se finirà a terra, non potrà fare nulla. Marvin è molto più forte di lui a terra. Se porterà la lotta sul piano del clinch e dei takedown, Marviv avrà sicuramente la meglio”.

WWE, le verità di Velveteen Dream sul licenziamento

Infine, il lottatore romano ha parlato anche del rapporto che vige con il suo collega: “Con Marvin c’è rispetto rispetto ed è un collega. Se un giorno ci chiedessero di fare un match tra di noi lo faremmo sicuramente. Anche perché se ti chiedono di fare un incontro tu lo accetti, non puoi rifiutare” ha spiegato Di Chirico.

Di Chirico e Vettori sono dunque i portabandiera italiani in UFC. Ma, con l’aumento della visibilità di questa disciplina, può essere che nel prossimo futuro non saranno più i soli a rappresentare il Paese.

UFC, Conor McGregor scherza sulla separazione tra Diego Sanchez e Joshua Fabia