SHARE
AEW Chris Jericho
Fonte Immagine: @digitalspy (Twitter)

Intervistato da Busted Open Radio, l’attuale star della AEW Chris Jericho ha parlato di un vecchio episodio risalente a un tour della WWE del 2012 ad Abu Dhabi. Jericho ha voluto raccontare l’anedotto perché, nel corso di un recente promo, ha spiegato come Jake Hager gli avesse salvato la vita tempo fa. Y2J ha spiegato come tecnicamente questa cosa fosse vera.

UFC, torna The Ultimate Fighter: ecco chi saranno i coach

AEW, Chris Jericho racconta un curioso episodio di un vecchio tour WWE

Jericho ha infatti spiegato: “La storia è vera. Eravamo ad Abu Dhabi con la WWE nel 2021. Lì non è come in Arabia Saudita, ci sono tante zone per fare festa e anche le donne sono ammesse. Eravamo in un club e c’era un tizio molto rumoroso. A me non piace questo tipo di gente, quindi lo attaccai al muro e lo stesi. Ero con Jake Hager (l’ex Jack Swagger della WWE, ndr), Mike chioda, Primo ed Epico, stavamo andando via e il tipo era lì con degli amici. Mi fermò e mi disse che il padre possedeva il 27% del Paese e che avrebbe fatto mettere una taglia di 7 milioni su di me”.

UFC, Joshua Fabia parla di un suo controverso allenamento con Diego Sanchez

Jericho continua a spiegare che “Ovviamente ero molto nervoso, quindi decisi di non addormentarmi. Finii nello stesso identico club e Jake mi seguì per assicurarsi che andasse tutto bene”. A quanto pare, poi, la cosa si risolse in maniera molto tranquilla e addirittura con un risvolto quasi comico. Chris Jericho ha infatti spiegato che il bodyguard del locale, dopo una battuta, aveva affermato come quel tizio fosse solito minacciare la gente quando in realtà il padre possedeva solo una stazione di servizio in mezzo al deserto.

WWE, le verità di Velveteen Dream sul licenziamento

SHARE