SHARE
Jon Jones
FOTO - Twitter Jon Jones

In passato si sono affrontati all’interno dell’ottagono, ora invece si rendono protagonisti di uno scontro social. Parliamo di Jon Jones – leader della classifica Pound for Pound della UFC – e di Chael Sonnen, un ex grande lottatore conosciuto principalmente per il suo trash talking. Dopo la notizia con cui Jon Jones ha annunciato un nuovo manager, Sonnen infatti ha provato a provocarlo sui social come suo solito. E da lì è nata l’ennesima discussione.

UFC, torna The Ultimate Fighter: ecco chi saranno i coach

UFC, Jon Jones e Chael Sonnen protagonisti di uno scontro social

Sonnen ha infatti postato su Twitter un meme con Jon Jones in procinto di partorire, parafrasando il fatto che volesse dare nascita a qualcosa di nuovo secondo il suo comunicato. La risposta di Jones non si è fatta attendere e, in verità, si è rivelata anche piuttosto volgare: “Ma tua moglie pensa sempre a me come fai tu? Perché hai sempre il mio cazzo in bocca? Lasciami perdere. Con tutto il successo che hai è assurdo vederti sempre nella mia ombra. Ricordatevi: solo i perdenti si concentrano sui vincitori. Onestamente non riuscirei a immaginare di odiare così tanto qualcuno. Addirittura è arrivato a fare un video su YouTube su di me dopo che gli ho rotto il culo sopo per alzare qualche spicciolo. Sei così inferiore a me da essere patetico. Se ti dicessi di andare a farti fottere o di tirarti via il mio cazzo dalla tua bocca andresti a festeggiare il fatto che ti ho dato attenzione. Davvero, renditi conto della posizione in cui sei”.

UFC, Joshua Fabia parla di un suo controverso allenamento con Diego Sanchez

Di contro, Sonnen ha continuato a provocare Jones, spiegandogli di risolvere i suoi problemi grammaticali manifestati nel post e di spendere meno in tequila e più per un correttore di bozze. Sonnen ha poi insistito dicendo che in realtà gli aveva strappato via l’alluce durante il loro match. Infatti Jones si infortunò spezzandosi il dito del piede. L’ex UFC e Bellator ha poi proseguito affermando che non era stato in grado di trattare con Dana White per farsi dare i soldi che voleva in vista del match contro Ngannou.

WWE, le verità di Velveteen Dream sul licenziamento

SHARE