SHARE
Kamaru Usman
FOTO - Kamaru Usman

Nel corso di una recente intervista rilasciata a Sports Illustrated, Dana White ha ufficializzato il prossimo match del campione dei pesi welter Kamaru Usman, attualmente il numero 2 del Ranking UFC Pound for Pound. Si tratta in realtà di un avversario già affrontato (e battuto) da Usman nel recente passato, ovvero Colby Covington. L’ex campione di categoria, infatti, ha avuto una faida molto chiacchierata con l’attuale detentore della cintura, venendo poi battuto nettamente all’interno dell’ottagono.

WWE, nuova ondata di licenziamenti: addio anche a Braun Strowman e Aleister Black

UFC, Dana White ufficializza Usman vs Covington 2

Queste le parole di Dana White a riguardo: “Usman al momento è il miglior fighter Pound for Pound al mondo. Stiamo lavorando al suo prossimo incontro che andrà in scena in autunno, forse già a settembre. L’avversario darà Colby Covington”.

Inizialmente sembrava – almeno da alcune dichiarazioni del suo agente – che il nuovo avversario di Usman potesse essere Michael Chiesa. Evidentemente però Dana White aveva altri programmi, con la possibilità di proporre dunque un rematch per una rivalità molto sentita e che ha già portato molti milioni nelle casse della UFC in passato.

WWE RAW, grande esordio al tavolo di commento per Jimmy Smith

Colby Covington è uno dei personaggi più chiacchierati della federazione, anche perché – come da lui stesso ammesso in svariate interviste – ha costruito un vero e proprio character sopra le righe per evitare il licenziamento, poiché tacciato di scarsa personalità. Un risultato che ha colto nel segno, come ha testimoniato anche la rivalità passata con Usman.

Dopo il doppio match contro Masvidal, dunque, un’altra “doppietta” per Usman, che negli ultimi 5 incontri affronterà quindi (escluso Gilbert Burns) sempre gli stessi 2 lottatori. L’incontro dovrebbe essere inserito nel PPV UFC 266, nel quale verrà messo in paio anche il titolo dei pesi massimi leggeri nel match tra Jan Blachowicz e Glover Teixeira.

WWE, sempre più improbabile il ritorno di Ronda Rousey

SHARE