SHARE
AEW Championship
Fonte Immagine: @BodyslamNet (Twitter)

Nel corso dell’ultima puntata di Dynamite la AEW ha presentato al suo pubblico Mark Henry, già annunciato nel corso di Double or Nothing andato in scena domenica scorsa e che aveva rimandato allo show settimanale in onda su TNT il suo debutto ufficiale al microfono.

Andrade El Idolo fa il suo esordio in AEW

Questo in effetti si è verificato nella puntata di ieri, pur se interrotto da un altro atleta ex WWE che ha inevitabilmente finito per mettere Henry in secondo piano. Parliamo del fu Andrade “Cien” Almas, che si è presentato improvvisamente durante lo show della All Elite Wrestling annunciando di fatto il suo ingresso nella compagnia.

AEW, Chris Jericho saluta l’arrivo di Mark Henry

Annunciato da Vickie Guerrero, che ha interrotto Mark Henry nel momento in cui stava parlando di un suo possibile ritorno sul ring, il luchador messicano si è presentato come Andrade El Idolo ed è stato accolto da una vera e propria ovazione dai presenti, sorpresi del suo sbarco nella compagnia rivale della WWE a 75 giorni di distanza dal suo rilascio arrivato dopo mesi di inutilizzo.

La AEW si arricchisce così di un nuovo talento, che si è presentato come heel anche se a TripleMania XIX proverà a riconquistare l’AAA Mega Championship per conto della Triple A Lucha Worldwide contro Kenny Omega.

AEW, 10 talenti che la WWE ha ignorato

“Ero solito dire che sono il volto di tutti i latinos, ma oggi dico che sarò il volto della All Elite Wrestling.”

Poche parole ma molto importanti: Andrade El Idolo avrà finalmente l’occasione per dimostrare tutto il suo valore in AEW, occasione che in WWE non ha di fatto mai davvero avuto. A lui sfruttarla nel migliore dei modi per dimostrare ai suoi vecchi datori di lavoro quanto si sono sbagliati.

AEW, Chris Jericho racconta un curioso episodio di un vecchio tour WWE

SHARE