SHARE
Marvin Vettori
FOTO - UFC

Durante l’evento UFC Fight Night: Rozenstruik vs Sakai, il commentatore ed ex campione dei pesi medi UFC Michael Bisping ha condotto un breve ma sentito confronto tra l’attuale campione della visione Middleweight Israel Adesanya e lo sfidante, l’italiano Marvin Vettori. I due ovviamente sono andati in contrasto quasi subito e la sfida sembra già molto calda in vista delle prossime ore.

WWE, Braun Strowman non serviva più?

UFC, Vettori e Adesanya si scambiano parole di fuoco

Vettori – che ha dichiarato di trovarsi nella miglior forma della sua carriera da fighter – ha ovviamente detto di voler diventare il primo campione italiano della storia della UFC, presentandosi al collegamento in remoto con tanto di bandiera nostrana alle sue spalle. Dopo una fase di “studio” il campione e lo sfidante si sono subito presi di mira. Adesanya ha infatti provocato Vettori sul fatto che continuasse a considerare la sconfitta contro di lui come un punto alto della sua carriera. Il campione ha poi preso in giro l’italiano, spiegando che avrebbe finito il lavoro iniziato anni fa e che Vettori crede di aver vinto solo perché un giudice idiota gli ha detto così.

AEW, Lio Rush debutta a Double or Nothing

D’altro canto Vettori ha immediatamente spiegato che la faccia di Adesanya – tumefatta per via dei colpi subiti – parlava da sola e non mentiva. L’atmosferta si è scaldata anche di più quando Adesanya ha affermato chiaramente di voler umiliare Vettori per dimostrargli finalmente di non essere al suo livello. Dal canto suo, il fighter di Mezzocorona ha manifestato tutta la sua brama di combattimento e ha spiegato di non vedere l’ora di poter battere l’attuale campione.

Vettori combatterà per la prima volta in un main event di un evento UFC di primo livello e cercherà di fare la storia diventando il primo campione italiano della promotion.

UFC Fight Night: Rozenstruik vs Sakai, i risultati dell’evento