Home MMA UFC 263, le parole di Israel Adesanya dopo il match con Vettori

UFC 263, le parole di Israel Adesanya dopo il match con Vettori

Adesanya
FOTO - Twitter Israel Adesanya

Intervistato da Joe Rogan nell’immediato post match, il campione dei pesi medi UFC Israel Adesanya ha parlato della sua vittoria con Marvin Vettori. Un’affermazione che gli ha permesso, per l’appunto, di mantenere la cintura della categoria.

UFC 263, tutti i risultati dell’evento

UFC 263, le parole di Israel Adesanya dopo il match con Vettori

“A Vettori ho detto che alla fine della fiera io non piaccio a lui e lui non piace a me. Ma queste sono le arti marziali, quindi poteva mostrare un po’ di rispetto, anche perché lui ha perso di nuovo. Vettori sostiene di aver vinto, gli ho detto che fa bene a prendersi cura di questa considerazione” ha spiegato in maniera leggermente provocatoria l’ancora indiscusso campione della categoria Middleweight.

Adesanya ha poi dedicato la vittoria a un membro del suo team/staff che è purtroppo venuto a mancare di recente. In seguito, lo stesso campione è stato molto chiaro sull’avversario da scegliere per il prossimo incontro. Il Middleweight Champion ha infatti sfidato apertamente Robert Whittaker, che in realtà doveva essere l’avversario designato inizialmente per lui. Whittaker infatti aveva battuto Gastelum in maniera agevole e gli era stata proposta la title shot ma non aveva intenzione di combattere a giugno. Stavolta però potrebbe accettare e Adesanya l’ha apertamente chiamato a un prossimo match. I due si sono già affrontati in passato, con Adesanya che aveva messo KO l’australiano.

AEW, Kenny Omega sta lottando contro numerosi infortuni

In conferenza stampa poi Adesanya ha continuato a parlare dell’incontro: “Non è stata sicuramente la mia miglior performance, volevo prenderlo più a pugni in faccia ma devo dargli credito e al suo coach di boxe, sicuramente è migliorato sotto quell’aspetto, almeno un po’. Lui diceva che sarebbe stato abbastanza ma non è stato così. Sono un po’ retrò a volte: ho provato a fare cose che facevo anche in passato ed è andata bene”.

Previous articleImpact Wrestling Against All Odds report 12/06/2021
Next articleAEW, Mark Henry vuole Braun Strowman nella compagnia
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.