SHARE
Hell in a Cell

Drew McIntyre ci mette anima e cuore, ma non riesce a riconquistare il WWE Championship all’interno della gabbia d’acciaio dell’Hell in a Cell. Gli assist di MVP sono fondamentali per il campione Bobby Lashley, che resta padrone di Raw nel Main Event nella storica struttura speciale. Tutto questo chiude Hell In A Cell, pay per view di giugno in casa WWE, svolto davanti al pubblico del WWE ThunderDome presente al Yuengling Center di Tampa, Florida. Lashley resta dunque il campione WWE e ora lo scozzese, fin quando l’All Mighty sarà campione, non potrà più ricevere una shot titolata per la cintura del roster di Raw.

Anderson Silva vince il suo primo match nella boxe

WWE Hell in a Cell 2021: i risultati dell’evento

Un bellissimo Hell In A Cell fra Bianca Belair e Bayley apre la serata e a vincere è ancora la campionessa, che si conferma SmackDown Women’s Champion nell’opener. Vittoria fondamentale anche per Seth Rollins, che riscatta la sconfitta di WrestleMania e si porta sull’1-1 nella serie contro Cesaro. Vince anche Sami Zayn, che ottiene uno dei successi più importanti della sua carriera con il suo amico-nemico di sempre Kevin Owens.

Finale aperto fra Rhea Ripley e Charlotte Flair, nel match valido per il Raw Women’s Championship. L’australiana ha un eccesso di foga e si fa squalificare, mantenendo però il titolo di campionessa di Raw. Possibile dunque un nuovo match tra le due.

UFC, Kamaru Usman ricorda il suo unico KO in carriera

Di seguito, ecco anche una breve gallery del PPV Hell in a Cell 2021. Ricordiamo inoltre come l’incontro valevole per lo Universal Championship tra Roman Reigns e Rey Mysterio si sia svolto invece a SmackDown e abbia visto prevalere il campione Reigns, che ha così difeso con successo la sua cintura.

UFC, Chris Weidman si scusa con Anderson Silva dopo uno storico infortunio

SHARE