SHARE
aew eddie kingston
Fonte Immagine: @ewrestlingnews (Twitter)

La AEW esiste da appena due anni eppure già rappresenta per molti fan e addetti ai lavori una valida alternativa alla WWE, che forse a causa di una concorrenza inesistente negli ultimi anni sembra essersi concentrata troppo sul contorno e meno sull’essenza del prodotto.

AEW, ecco come Matt Hardy vorrebbe concludere la sua carriera

AEW, Eddie Kingston lancia una frecciata alla WWE

Un errore che la AEW non intende fare soprattutto mantenendo costantemente il contatto con il suo pubblico. Un concetto ribadito da Eddie Kingston al termine dell’ultima puntata di Dynamite. Se lo show si è infatti concluso in tv con l’Elite dominante, quando le telecamere si sono spente è andato in scena un segmento supplementare.

Kingston, armato di sedia e accompagnato da Penta El Zero Miedo, ha infatti raggiunto il ring per salvare Christian Cage e costringendo alla fuga Kenny Omega, Matt Hardy e la sua stable e gli Young Bucks, prossimi avversari suoi e del membro dei Lucha Bros.

Mercoledì prossimo, infatti, Eddie Kingston e Penta El Zero Miedo affronteranno gli attuali campioni di coppia AEW e, in caso di vittoria, otterranno una title-shot per le cinture.

AEW, Tay Conti ricorda la sua esperienza in WWE

Scacciati gli avversari, Kingston ha preso il microfono e si è rivolto al pubblico presente al Daily’s Place per rimarcare la differenza tra la AEW e la WWE, da lui definita semplicemente “la concorrenza”.

“La concorrenza a volte non vuole sentire i fan. Oh, immagino che sto bruciando un altro ponte: sorpresa! Signore e signori, AEW tiene ai propri fan. Perché non siamo qui solo per prenderci uno stipendio. Siamo qui ogni settimana, veniamo qui e ci facciamo il culo. Adoriamo il pro wrestling!”

AEW-Aleister Black, contatti sempre più ravvicinati

“Avete visto un match tra Kenny Omega e il mio amico Jungle Boy che non vedrete sull’altro canale. Non vedrete rispetto per le leggende sull’altro canale. Non vedrete persone come me e il mio migliore amico Penta sull’altro canale. E non vedrete il cuore che tutti in questo spogliatoio hanno, sull’altro canale. Signore e signori, volevo mandarvi a casa felici e parlo con il cuore. Il concetto fondamentale è questo: siamo la All Elite Wrestling. Ci vediamo mercoledì e vogliamo sentirvi!”

SHARE