Home Altri Sport WWE, pesanti critiche a 205 Live da parte di due ex superstar

WWE, pesanti critiche a 205 Live da parte di due ex superstar

wwe tony nese ariya daivari 205 live
Fonte Immagine: @OTOBHTX (Twitter)

Nato a fine novembre del 2016 sull’onda del grande successo del Cruiserweight Classic, il torneo mondiale che aveva riportato in WWE la divisione dei pesi leggeri, 205 Live non è mai riuscito davvero a decollare a livello di ascolti confinando in un limbo la stragrande maggioranza dei suoi protagonisti che di fatto si sono trovati impossibilitati a sfondare nella compagnia di wrestling più famosa del mondo.

Confinati in uno show/limbo del cui destino non è mai sembrato importare a nessuno, atleti di grandissimo spessore si sono ritrovati a lottare senza piani anche solo a medio termine e quindi esclusi dalla compagnia nelle varie ondate di licenziamenti. È successo al primo campione, TJP, alla futura stella di Impact Wrestling Rich Swann e recentemente, nella “quarta ondata” del 2021, a nomi come Tony Nese e Ariya Daivari.

WWE, Tucker racconta la fine degli Heavy Machinery

205 Live, critiche al programma da parte di Tony Nese e Ariya Daivari

Sui propri profili social i due non si sono risparmiati, lanciando frecciate proprio a 205 Live e sottolineando la scarsa organizzazione intorno allo show, cosa che del resto aveva affermato senza mezzi termini anche Rich Swann.

Pur avendo successivamente ringraziato la WWE per l’opportunità avuta, Daivari ha infatti commentato l’addio alla compagnia di Stamford con un post in cui affermava che era arrivato il momento di “mettersi alle spalle lo sports entertainment” per “tornare a occuparsi di pro-wrestling”.

WWE, brusco ridimensionamento a Main Event per Karrion Kross

Ancora più sferzante è stato Tony Nese, che commentando il match a WrestleMania 35, in cui aveva conquistato nel kick-off il Cruiserweight Championship sconfiggendo Murphy, ha affermato che due giorni più tardi il rematch fu decisamente più bello.

Un incontro durato una ventina di minuti, in cui i due wrestler non si risparmiarono mostrando tutto il loro talento. Un incontro andato in scena senza limitazioni dall’alto perché, semplicemente, come afferma Nese nessuno in WWE si occupa davvero di 205 Live e lo guarda.

WWE NXT, Parker Boudreaux lascia indizi sul suo esordio

I due atleti sono pronti a rimettersi in pista e sicuramente avranno maggiore fortuna altrove, mentre il destino dello spettacolo dedicato ai pesi leggeri – in onda sul WWE Network, poco seguito e con protagonisti mai davvero approfonditi – sembra quello di continuare ad essere per adesso una sorta di show fantasma di cui non importa niente a nessuno. Neanche nella stessa compagnia.

Previous articleAEW Dynamite report 26/06/2021: Saturday Night’s Fever
Next articleAEW Dynamite, a show concluso Eddie Kingston attacca la WWE