Home Altri Sport WWE, Randy Orton rende omaggio ai Bollywood Boyz

WWE, Randy Orton rende omaggio ai Bollywood Boyz

WWE Bollywood Boyz Randy Orton
Fonte Immagine: @BRWrestling (Twitter)

Randy Orton è uno dei veterani della WWE e, a detta di molti che lavorano e hanno lavorato con lui, attualmente il migliore o uno dei migliori performer della compagnia se non dell’intero business. Naturale dunque che le sue parole abbiano un peso non indifferente, e che dunque siano tenute in grande considerazione da fan, colleghi e addetti ai lavori.

WWE NXT, due wrestler licenziati dovevano fare parte della Diamond Mine

WWE, Randy Orton omaggia i Bollywood Boyz

Data questa premessa, un tag team recentemente finito nella lista dei licenziamenti operati dalla WWE sarà estremamente felice delle parole di stima che The Viper ha espresso poche ore fa su Twitter. Parliamo dei Bollywood Boyz, Samir e Sunil Singh.

I due wrestler indiani avevano postato nella giornata di ieri una GIF che riproduceva uno dei loro momenti migliori in WWE, quello in cui Samir era finito vittima di un’incredibile back body drop di Orton schiantandosi in modo spettacolare sul tavolo dei commentatori. Era il 2017 e i Bollywood Boyz, all’epoca noti come Singh Brothers, stavano duellando con l’Apex Predator nel feud che quest’ultimo stava avendo con il loro boss Jinder Mahal.

WWE, pesanti critiche a 205 Live da parte di due ex superstar

Samir e Sunil Singh nel post raccontavano di come anche questo ruolo fosse importante in WWE, la loro occasione per brillare e per guadagnarsi il rispetto di una leggenda vivente del ring come Randy Orton. Che a distanza di poche ore ha risposto complimentandosi con il duo indiano e augurando loro ogni fortuna.

https://twitter.com/RandyOrton/status/1409408847127756800

“Vi eravate guadagnati il mio rispetto molto prima che questi tavoli entrassero in gioco. Qualcosa mi dice che ci ritroveremo lungo la strada. Fino ad allora, mostrate a tutti quello che sapete fare.”

WWE, Tucker racconta la fine degli Heavy Machinery

Senza dubbio un bell’attestato di stima e uno stimolo importante per ripartire per i due fratelli, che nel corso della loro militanza in WWE hanno conquistato per 9 volte complessivamente il 24/7 Championship.

Previous articleWWE NXT, due wrestler licenziati dovevano fare parte della Diamond Mine
Next articleWWE RAW preview 28/06/2021: chi andrà al Money in the Bank?